Il tuo browser non supporta JavaScript!
Librerie

Un nuovo Libraccio a Torino: l'inaugurazione è il 4 dicembre

di Alessandra Rotondo notizia del 30 novembre 2021

Attenzione, controllare i dati.

Nel 2019 la celebre catena di librerie il Libraccio compiva quarant’anni e raccontava al Giornale della libreria quest’avventura sin dall’incipit, spingendosi poi a immaginare cosa sarebbe potuto succedere nei prossimi, di quarant’anni.

Tra gli obiettivi, quello di continuare ad aprire punti vendita in giro per l’Italia, modulando layout e dimensioni sulle esigenze mutate dei lettori, delle città e dei paesi, del mercato, della necessaria integrazione con l’online.

Nonostante fossero previsioni fatte nel tempo pre-pandemico, quando nessuno poteva immaginarsi il cambio di scenario che avremmo conosciuto di lì a pochi mesi, nel 2020 il Libraccio ha ampliato la sua rete di librerie con tre nuovi punti vendita, di cui due a Milano e uno a Busnago (MB). E per l’estate dell’anno successivo prometteva di raggiungere i 54 punti vendita: promessa mantenuta con l’apertura degli store di Varese, nel quartiere di Masnago, Roma, in via Appia Nuova, e Milano, all’interno dell’università Iulm.

In questo scorcio d’anno il conteggio è destinato a salire a 55, con l’apertura di un nuovo negozio a Torino – il terzo per il capoluogo piemontese – in via Monginevro 55, non molto distante dalla zona del Politecnico.

La nuova libreria, che festeggerà l’apertura sabato 4 dicembre alle 17.00, ha un settore scuola (con un assortimento completo di libri scolastici sia nuovi che usati a disposizione degli studenti tutto l’anno); un settore varia con servizio di prenotazione e un settore metà prezzo dov’è possibile incontrare libri d’occasione e fuori catalogo, oltre a proposte per collezionisti e abbonati

L'autore: Alessandra Rotondo

Laureata in Relazioni internazionali e specializzata in Comunicazione pubblica alla Luiss Guido Carli di Roma, ho conseguito il master in Editoria di Unimi, Aie e Fondazione Mondadori. Da diversi anni mi occupo di contenuti, dal 2015 al Giornale della libreria. Molti dei miei interessi coincidono con i miei ambiti di ricerca e di lavoro: i social media e la cultura digitale, il branded content, l'e-commerce, i libri non necessariamente di carta e l’innovazione in quasi tutti i suoi aspetti. Fuori e dentro Internet.

Guarda tutti gli articoli scritti da Alessandra Rotondo

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.