Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Librerie

B&N in rosso, il Nook sconfitto dal Kindle?

di L. Biava notizia del 9 gennaio 2012

Barnes & Noble ha perso la battaglia degli e-reader contro Amazon? La domanda sorge spontanea a sentire le ultime dicharazioni del colosso librario. La catena di librerie americana,Barnes & Noble, mette infatti in guardia i propri investitori sui risultati di fine anno che potrebbero essere più in rosso del previsto.
La colpa sarebbe da ascrivere alla crescita degli investimenti nel settore digitale che, rispetto allo scorso anno, hanno portato ad una crescita del 70% nelle vendite dei Nook anche se l'ultima versione, il Nook Simple Touch è andato meno bene del previsto.
B&N continua però a credere nella propria divisione digitale e anzi, secondo indiscrezioni subito non confermate dal retailer, sarebbe al vaglio un piano di espansione per espandere la presenza del Nook nei mercati internazionali. «C'é un valore sostanziale in quello che abbiamo creato con Nook negli ultimi due anni e riteniamo che sia il momento opportuno per valutare le opzioni per liberarne tutto il valore» conferma l'amministratore delegato di Barnes & Noble, William Lynch. Secondo gli analisti, le dichiarazioni di Barnes & Noble suggeriscono che la società fatica a competere con Amazon.com: i risultati ottenuti con l'e-reader Nook sono buoni - affermano - ma sono necessari importanti investimenti per mantenersi competitivi sul mercato e affrontare la concorrenza del Kindle di Amazon.
Dalla sua Amazon ha una gamma più ampia di imprese e una capitalizzazione ingente che le permette di indulgere anche su quei progetti che bruciano enormi somme di denaro per molti anni. B&N è destinato alla sconfitta? Solo i prossimi mesi e le prossime importatissime mosse potranno dirlo.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.