Il tuo browser non supporta JavaScript!
Biblioteche

È online Alphabetica, il nuovo portale dei servizi bibliografici nazionali

di Redazione notizia del 17 dicembre 2021

Attenzione, controllare i dati.

Si chiama Alphabetica ed il nuovo ecosistema digitale dei servizi bibliografici nazionali, presentato oggi in diretta streaming sul canale YouTube del Ministero della Cultura da Paola Passarelli (direttore generale biblioteche e diritto d’autore), Simonetta Buttò (direttore Catalogo unico biblioteche italiana), Chiara Faggiolani (docente di biblioteconomia alla Sapienza) e Laura Moro (direttore generale dell'Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale).

Realizzato dall’Istituto centrale per il Catalogo unico delle biblioteche italiane (ICCU), Alphabetica è un nuovo strumento per la ricerca, che consente ai cittadini di consultare simultaneamente e in modo integrato tutte le basi dati informative gestite dall’ICCU, come se si trattasse di un unico catalogo generale con milioni di notizie bibliografiche e materiali digitali relativi al patrimonio culturale conservato nelle oltre 6.500 biblioteche italiane che aderiscono al Servizio Bibliotecario Nazionale e di centinaia di istituzioni partner dei diversi progetti di valorizzazione dell’ICCU.




Il portale Alphabetica consente all’utente di lanciare direttamente ricerche a testo libero in tutto l’ecosistema bibliografico, oppure di sfogliare il catalogo generale attraverso uno dei 9 percorsi specifici: Protagonisti, Musica, Libri, Manoscritti, Audio e Video, Cartografia, Periodici, Grafica, Biblioteche. Il principale punto di forza della piattaforma risiede nella valorizzazione dei collegamenti tra le risorse, mentre l’area personale dà modo a coloro che si registrano gratuitamente di creare raccolte personalizzate e condividerle in rete, rendendo Alphabetica uno strumento utile anche per la didattica.

L’uso delle API e l’impiego di standard interoperabili rendono il rinnovato ecosistema digitale dei servizi bibliografici nazionali integrato con altre realtà digitali coordinate dall’ICCU, quali MOVIO (Mostre Digitali Online) e 14-18 (Documenti e immagini della grande guerra), e con cataloghi e risorse esterni all’ecosistema, come IMAGO (Catalogo collettivo digitale della Regione Emilia Romagna).

«La realizzazione del portale Alphabetica – si legge sul sito del Ministero della Cultura – è un importante  passo avanti nella transizione al digitale applicata alla valorizzazione dei beni culturali. Un percorso che vede l’ICCU impegnato nel costante miglioramento dei servizi informativi rivolti al cittadino».

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.