Il tuo browser non supporta JavaScript!
Librerie

e-Commerce, Google Shopping vs Amazon Prime

di L. Biava notizia del 27 dicembre 2011

Attenzione, controllare i dati.

La terra promessa dell'e-commerce si fa sempre più affollata e Google non si rassegna al primato di Amazon. Secondo il Wall Street Journal infatti il gruppo di Mountain View sarebbe al lavoro per ideare una piattaforma commerciale in grado di consentire agli utenti che ricercano o acquistano prodotti tramite il motore dedicato all’e-commerce Google Shopping, lanciato quest'anno, di ricevere le proprie spedizioni in modo ultra veloce.
Un servizio che cerca quindi di competere con Amazon Prime, l'opzione attivabile sul proprio accont che con 79 dollari all'anno garantisce spedizioni veloci, sullo stesso terrreno - quello della velocità delle spedizioni - che costituisce il vero e proprio punto di forza del retailer di Seattle che negli anni è riuscito a fidelizzare milioni di utenti in tutto il mondo grazie alla coda lunga di prodotti disponibili sul proprio sito.
Una recente analisi di mercato ha infatti registrato un maggior gradimento degli utenti per gli acquisi diretti su Amazon piuttosto che per quelli mediati dal servizio di Google. In sostanza, la maggior parte degli utenti utilizza il motore di ricerca solamente quando su Amazon non trova il prodotto desiderato.
Per rovesciare il mercato Google ha già pronta una strategia: non venderà direttamente i prodotti ma costruirà una sorta di piattaforma utilizzando i siti dei retails, in grado di offrire all’utente in tempo reale la miglior spedizione al prezzo più competitivo, affidandosi a servizi di logistica locali. 
Il mercato non sarà facile per Google ma è certo che nemmeno Amazon, dall'alto della sua supremazia, può permettersi di farsi soffiare potenziali segmenti di mercato. Se il servizio avrà successo come il lancio di Android o sarà un flop come GoogleBuzz solo il tempo potrà dirlo. 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.