Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fiere e saloni

La Buchmesse sarà in presenza. Epidemia permettendo

di Redazione notizia del 7 luglio 2021

Attenzione, controllare i dati.

Lo ha annunciato la stessa organizzazione della fiera, precisando che si dovrà comunque tener conto dello sviluppo della pandemia nel prossimo autunno.

Dopo l’annullamento dell’evento fisico nel 2020 – e la programmazione, al suo posto, di un palinsesto digitale di incontri professionali e per il grande pubblico – la Fiera del libro di Francoforte torna a occupare l’agenda autunnale dei professionisti dell’editoria con un appuntamento in presenza, dal 20 al 24 ottobre.

ICE-Agenzia e Associazione Italiana Editori organizzeranno congiuntamente la presenza istituzionale italiana, che prevede la realizzazione all'interno dell'Area Padiglioni Internazionali (fra i quali Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Turchia) di uno stand collettivo.

L'apertura al pubblico, precisa l’organizzazione, seguirà comunque le norme anti Covid, e sarà possibile partecipare soltanto a chi in possesso di un certificato di vaccinazione completa o di un tampone negativo. Per evitare inoltre che i padiglioni della fiera diventino troppo affollati, l'afflusso nei diversai spazi sarà monitorato attraverso delle telecamere.

Paese ospite dell'edizione 2021 sarà il Canada, a seguito dello slittamento dal 2020, e il motto scelto «Singular plurality - Singuler pluriel». Nel 2024 toccherà all’Italia.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento