Il tuo browser non supporta JavaScript!
Editori

Pordenonelegge, letteratura alla carta

di P. Sereni notizia del 13 settembre 2011

Attenzione, controllare i dati.

E' dedicato alla «cucina di carta», ovvero all'emergente fenomeno editoriale della letteratura
enogastronomica, uno dei percorsi di Pordenonelegge, la Festa del libro con l'autore in cartellone dal 14 al 18 settembre prossimi.
Da alcuni anni, infatti, il cibo è diventato uno dei protagonisti più visibili della comunicazione e la «gastroletteratura», con i suoi titoli, ha conquistato le vette delle classifiche di vendita. Fra il 2000 e il 2007 il mercato dei lettori di libri di enogastronomia è cresciuto del 10,2% e quelli che erano lettori occasionali sono diventati fruitori abituali di guide, ricettari, manuali di cucina. Sono solo alcuni dati della ricerca curata dall'Ufficio studi dell'Associazione italiana editori che verrà presentata durante la manifestazione.
L'Italia - evidenzia la ricerca - resta il Paese con il minor numero di titoli di enogastronomia pubblicati e nessun festival o fiera del libro è dedicato al settore. I dati evidenziano anche che un italiano su 3 apprezza oggi la cucina straniera (nel 1995 solo 1 italiano su 5), che un italiano su 4 ha mangiato in un ristorante straniero (soprattutto orientale) e che gli italiani hanno speso nell'ultimo anno 80 milioni di euro in ristoranti etnici. Inoltre, per due italiani su tre cibo significa «gioia» e «piacere», ben otto italiani su dieci si considerano buongustai, e solo uno su sette ritiene di trascurare la propria alimentazione (mentre nel 1995 erano uno su quattro).
Il modello italiano che sposa bellezza del territorio, tesori artistici e cultura con una secolare sapienza culinaria troverà uno spazio d'eccezione all'interno del festival, con ospiti d'eccezione come Arrigo Cipriani, l'inventore dell'Harry's bar, e ancora Allan Bay, Marco Bianchi, Emanuela Folliero, Sapo Matteucci, Enzo Golino e Vito.
 

Un'immagine della scorsa edizione del festival

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.