Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Un Gps per viaggiare

digital
Un Gps per viaggiare
Articolo
rivista Giornale della Libreria
fascicolo Luglio-Agosto 2012
titolo Un Gps per viaggiare
Autore
Editore Ediser
formato Articolo | Pdf
genere Storie dell'editoria
Varie
Editori
online da 01-2012
issn 1124-9137 (stampa) | 2385-118X (digitale)
 
Accedi o registrati per scaricare il file
Ciò che apprezzo al primo impatto con un volume della Zanichelli è da sempre la correttezza e la puntigliosa precisione della pagina 2 che segue direttamente quella di frontespizio: in essa vengono esposti in modo dettagliato tutti quanti i responsabili dell’impresa, sottolineando quindi implicitamente che ogni prodotto editoriale è di fatto un’impresa collettiva e che l’autore di nome rappresenta sempre di fatto un «autore multiplo» cui concorrono le responsabilità dirette e indirette di molti. In questo caso si parte avvertendo che il piano dell’opera è stato elaborato da Donata Feroldi ed Elena Dal Pra in collaborazione con le Redazioni lessicografiche Zanichelli. Una persona davvero instancabile, Donata Feroldi, che si affianca a Mario Cannella e all’opera di decenni svolta proprio nella stessa Redazione lessicografica che si occupa in primis della continua revisione e aggiornamento di quell’organismo mobile e vivente che è lo Zingarelli. Dunque un dizionario analogico: come e perché si costruisce un dizionario di questo tipo, che conosce molti meno esempi e concorrenti di qualsiasi altro dizionario monolingue o bilingue presente in cartaceo o digitale? In primo luogo è una bella cosa perché di dizionari e del buon uso di dizionari non si può mai averne abbastanza. Prima di tutto perché – lo sottolinea la Feroldi nella Presentazione iniziale – «l’avatar digitale del mondo, a cui abbiamo accesso attraverso lo schermo di un computer, di un iPad o di un iPhone – e la biblioteca messaci a disposizione dagli e-book – è vasto e mutevole quanto il mondo che persiste tutt’intorno a noi e intorno a quella sorta di portale o pertugio d’ingresso rappresentato dallo schermo e dalle sue variabili dimensioni. E l’essere umano continua ad avere bisogno di punti di riferimento e di mappe per orientarsi, di cartine e portolani per navigare e percorrere territori».
 

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento