Il tuo browser non supporta JavaScript!
Notizie dall'Aie

Levi: «Alle Regioni chiediamo di consentire la vendita dei libri nelle grandi strutture di vendita il weekend»

di Redazione notizia del 26 ottobre 2020

Attenzione, controllare i dati.

«Dopo le librerie chiuse nei weekend all’interno dei centri commerciali, adesso in molte Regioni anche gli scaffali dei libri dei supermercati e delle grandi strutture di vendita sono interdetti ai cittadini il sabato e la domenica. Torniamo a rivolgere il nostro appello a tutte le istituzioni: il libro è un bene essenziale e tale deve essere considerato nei provvedimenti delle Regioni». Lo dichiara il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi.

A seguito dei provvedimenti restrittivi assunti da diverse Regioni, infatti, le grandi catene, su indicazione delle istituzioni stesse, stanno transennando gli scaffali e vietando le vendite dei prodotti non acquistabili nel weekend, tra cui sono ricompresi i libri. «Ribadiamo – conclude Levi – che il libro non può essere considerato alla stregua di un semplice oggetto di consumo il cui acquisto è rinviabile, ma va considerato un bene essenziale, come già aveva indicato il governo nei decreti di aprile. Facciamo appello alle Regioni perché intervengano immediatamente consentendo la vendita di libri nel weekend».


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.