Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Mercato

Il Natale trascina le vendite di libri in Usa e Uk

di Antonio Lolli notizia del 4 gennaio 2017

Il Natale si è confermato essere un momento trainante per la vendita di libri anche nel 2016 e i risultati ottenuti mostrano una maggiore spinta all’acquisto dei lettori rispetto all’anno precedente. Secondo i dati di Nielsen BookScan le vendite nella settimana di Natale sono aumentate sia nel Regno Unito che negli Usa, rispetto allo stesso periodo del 2015. Anzi, in Uk il risultato ottenuto è stato il migliore dal 2007, con un fatturato di 83,3 milioni di sterline.

Nel Regno Unito si osserva un incremento delle vendite anche analizzando complessivamente le 51 settimane totali del 2016 rispetto al 2015, anno in cui le settimane di rilevazione sono state 52. Con 192 milioni di libri venduti e un fatturato di 1,56 miliardi di sterline, si è registrato un +2,5% a volume e un +5,1% a valore. Nel 2016 il libro di maggior successo in Uk è stato Harry Potter and the Cursed Child – la versione in italiano, Harry Potter e la maledizione dell’erede, è stata pubblicata in Italia da Salani – con 1,45 milioni di copie vendute e un giro d’affari di 15,8 milioni di sterline. È importante comunque ricordare che questi dati riguardano solo il mercato del libro cartaceo e che le stime definitive per il 2016 saranno rese note nei prossimi mesi dalla Publishers Association.

Il Natale ha portato una boccata d’ossigeno alle vendite di libri negli Stati Uniti, dopo il calo del 6% registrato nel periodo compreso tra il Giorno del ringraziamento – il quarto giovedì di novembre – e il 18 dicembre – la domenica antecedente al Natale – rispetto al corrispondente periodo del 2015. La settimana di Natale ha visto un’impennata del 21% delle vendite, con gli incrementi maggiori ottenuti dalla narrativa per bambini e ragazzi e dalla saggistica per adulti, con crescite rispettivamente del 25% e del 24%, sempre rispetto al 2015. Nella prima categoria il titolo più venduto è stato Diary of a Wimpy Kid: Double Down – l’undicesimo libro della serie Diario di una schiappa non ancora pubblicato in Italia – con poco meno di 131 mila copie vendute. Tra i primi sei bestseller del settore quattro sono titoli di J.K. Rowling, con più di 300 mila copie vendute complessivamente nella settimana di Natale.
Se passiamo alla saggistica per adulti, il titolo che ha avuto maggiore successo è stato Killing the Rising Sun di Bill O’Reilly incentrato sulle vicende della Guerra del Pacifico culminate nel lancio delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki, con 129 mila copie vendute. Al secondo posto The Magnolia Story di Chip e Joanna Gaines, molto conosciuti negli Usa in quanto protagonisti della trasmissione Fixer Upper, di cui in Italia è stata trasmessa la prima stagione dal titolo Casa su misura, sul canale Fine Living. Il libro offre uno sguardo sulla vita privata della coppia e ha venduto più di 96 mila copie. Il terzo posto, infine, è occupato dall’autobiografia di Bruce Springsteen, Born to Run, pubblicata a fine settembre 2016 che ha venduto più di 72 mila copie.


                                   Le copertine di alcuni dei libri più venduti negli Usa nel periodo natalizio

L'autore: Antonio Lolli

Redattore scientifico iscritto all'ordine degli ingegneri della provincia di Modena. Dopo la laurea in Ingegneria e l’esperienza di ricerca in ambito accademico svolta presso l’Università di Bologna, ho frequentato il master in editoria dell'Università Cattolica di Milano e ho lavorato diversi anni alla redazione del Giornale della libreria. Seguo il mondo editoriale nelle sue diverse sfaccettature, con particolare interesse per il confronto tra le realtà dei diversi Paesi del mondo e per le ultime novità dal punto di vista produttivo e tecnologico.

Guarda tutti gli articoli scritti da Antonio Lolli

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.