Il tuo browser non supporta JavaScript!
Librerie

Il Castoro e la libreria Hoepli tra i finalisti all’International Excellence Awards

di Antonio Lolli notizia del 8 marzo 2016

Attenzione, controllare i dati.

L’Italia quest’anno è protagonista all’International Excellence Awards, il premio assegnato dalla London BookFair per celebrare l'eccellenza editoriale in 14 categorie che, come ricorda il comunicato ufficiale, «rappresentano i migliori esempi di ambasciatori dell’editoria nel mondo».
Sono infatti due le nomination per il nostro Paese: la casa editrice Il Castoro nella categoria Children's & Young Adult Trade Publisher, insieme alla cinese Jieli Publishing House e alla polacca Dwie Siostry, e la libreria Hoepli nella categoria Bookstore of the Year, con l’australiana Readings, l’estone Rahva Raamat e la cinese Sanlian Bookhouse.
La categoria Children’s & Young Adult Trade Publisher esiste da soli tre anni e ha visto premiati la belga Clavis nel 2015 e l’indiana Tara Books nel 2014.
«Siamo molto orgogliosi di essere tra i finalisti di questo prestigioso premio – afferma Renata Gorgani, direttore editoriale de Il Castoro. Negli ultimi anni abbiamo lavorato tanto alla creazione di progetti di libri che potessero trovare anche edizioni estere. Abbiamo esportato i libri dei nostri autori e cercato nel panorama internazionale i migliori autori e le serie che più ci convincevano. Questo sforzo di internazionalizzazione è ora premiato e ci spinge a continuare e a fare sempre di più in questa direzione. Siamo anche felici di essere insieme alla libreria Hoepli, nominata per l’eccellenza nelle librerie e alla quale ci lega una lunga amicizia, a rappresentare l’Italia».
«Questa nomination ci riempie di gioia – aggiunge Barbara Hoepli, responsabile della comunicazione della libreria omonima – e la dedichiamo ai nostri librai e a tutti i nostri clienti. Ci sono voluti quasi 150 anni (la libreria infatti è stata fondata nel 1870, ndr) per arrivare a questo riconoscimento, che ci dà la spinta per continuare sempre con la stessa energia nella nostra missione: servire con impegno e con il sorriso il nostro pubblico. La libreria infatti ha conservato la valenza di luogo di scambio e di aggregazione che l’ha caratterizzata nel corso della sua storia e che risulta enfatizzata ancora di più oggi grazie ai social network».
È la Cina il Paese con più nomination (ben cinque) per questo prestigioso premio – indetto da London Book Fair International Excellence Awards, in collaborazione con The Publishers Association – seguito dagli Stati Uniti e dall’Australia con quattro candidature ciascuno.
La cerimonia di premiazione si terrà martedì 12 aprile alle ore 18 presso l’Olympia Conference Centre di Londra.

L'autore: Antonio Lolli

Redattore scientifico iscritto all'ordine degli ingegneri della provincia di Modena. Dopo la laurea in Ingegneria e l’esperienza di ricerca in ambito accademico svolta presso l’Università di Bologna, ho frequentato il master in editoria dell'Università Cattolica di Milano e ho lavorato diversi anni alla redazione del Giornale della libreria. Seguo il mondo editoriale nelle sue diverse sfaccettature, con particolare interesse per il confronto tra le realtà dei diversi Paesi del mondo e per le ultime novità dal punto di vista produttivo e tecnologico.

Guarda tutti gli articoli scritti da Antonio Lolli

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.