Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Innovazione

Libro batte e-book, i dati dell’inchiesta di World Book Day

di L. Biava notizia del 8 marzo 2011

Oltre il 40% dei teenager inglesi hanno letto un libro su computer, il 17,2% lo ha fatto anche sullo schermo di uno smarthphone. A rivelarlo è la ricerca svolta in occasione dell’annuale World Book Day tenutosi in Gran Bretagna e Irlanda il 3 marzo scorso.
I dati, divulgati in un’inchiesta promossa dall’organizzazione dell’evento per indagare i gusti e le abitudini di lettura di adolescenti e adulti inglesi, rilevano però anche altre sfaccettature dal mercato della lettura anglofono.
Sempre secondo lo studio, infatti, sebbene la forte propensione all’uso della tecnologia che caratterizza il paese, interrogati su quale tipo di supporto preferissero per leggere, la maggioranza degli intervistati non ha avuto esitazioni nell’indicare nella carta il medium prediletto.
I libri stampati, sono infatti venuti nelle preferenze elencate dagli intervistati al primo posto seguiti da riviste, blog, fumetti e in ultimo proprio dai libri elettronici.
 


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.