Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Innovazione

Google potrebbe rivolgersi al Congresso per la pubblicazione delle opere orfane

di L. Biava notizia del 25 marzo 2011

Dopo lo stop all’accordo di Google con gli editori per la creazione della maggiore biblioteca online al mondo, il gigante di Mountain View sta cercando di definire una nuova strategia.
Secondo il New York Times –tra le strade che Moutain View considera c’é quella di rivolgersi al Congresso e spingere per l’approvazione di una legge che consenta ai libri orfani di essere pubblicati.
Lo scontro tra autori ed editori contro Google potrebbe ora approdare in aula, continuando la causa avviata anni fa nei confronti di Google e del suo progetto di digitalizzazione, oppure risolversi in un accordo, eventualità che però Scott Turow, presidente dell’Authors Guild, ritiene molto difficile da realizzarsi.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.