Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fiere e saloni

Più libri più liberi: gli autori italiani e stranieri in fiera

di Redazione notizia del 25 novembre 2021

Attenzione, controllare i dati.

Qual è il libro che ti ha liberato? È questa la domanda che riecheggerà negli spazi della Nuvola, dal 4 all’8 dicembre, in occasione di Più libri più liberi. Agli ospiti internazionali e italiani verrà chiesto di portare un volume che si è rivelato significativo nella sua vita, che lo ha aiutato a superare barriere e tabù. Allo stesso modo, la libertà sarà la traccia esplicita o implicita attorno alla quale si costruiranno i dialoghi, si susseguiranno gli incontri, si selezioneranno libri, lettura e voci.

«Scegliendo come tema la Libertà, celebriamo in quest’edizione un filo rosso che da molto tempo orienta il palinsesto di Più libri più liberi e da sempre è parte del suo DNA» ha raccontato Silvia Barbagallo, responsabile del programma eventi, al Giornale della libreria, nel numero della rivista che esce proprio in occasione della manifestazione. «In fiera, d’altronde, abbiamo sentito risuonare voci libere, dissidenti e militanti da tutto il mondo: dalle Madri di Plaza de Mayo a Olga Misik, da Monica Tereza Benicio ad Ahmet Altan, per citarne alcune. E diritti civili e politici, libertà di pensiero, di espressione, di stampa, sono state qui sempre di casa».

Quest’anno a parlare di libertà e letteratura interverranno in fiera importanti esponenti del panorama culturale mondiale, a cominciare da Mario Vargas Llosa per un dialogo sul suo lavoro e la sua produzione letteraria con Tony Raful Tejada. Jill Abramson presenterà il suo saggio Mercanti di verità. Il business delle notizie nella grande guerra dell’informazione: la prima donna a diventare direttrice esecutiva del New York Times descrive la crisi e la trasformazione che sta avvenendo nel mondo dei media, mettendo a confronto due storici quotidiani americani come New York Times e Washington Post con due realtà digitali come Vice e Buzzfeed. Tra gli eventi più attesi di questa edizione, il dialogo Imparare la libertà con il filosofo e scrittore Fernando Savater e Giuseppe Laterza. La libertà di pensiero e l’importanza della democrazia saranno al centro dell’incontro con la giornalista, scrittrice e attivista turca Ece Temelkuran, che nei suoi libri affronta argomenti molto controversi in Turchia, come la questione curda e quella armena. A intervistarla, Francesca Mannocchi.

Alla Nuvola arriverà Sandra Cisneros, scrittrice e poetessa americana di origine messicana, esponente di spicco della letteratura chicana, con un intervento dedicato al tema della fiera e alla lotta contro il razzismo, argomento ricorrente in tutta la sua produzione letteraria. Di razzismo e discriminazioni parlerà anche la giovane scrittrice e giornalista britannica Reni Eddo-Lodge che presenterà, in un dialogo con Nadeesha Uyangoda, il suo libro Perché non parlo più di razzismo con le persone bianche, una guida essenziale per chiunque voglia capire perché le questioni razziali segnano il destino delle nazioni e delle comunità che le abitano.

E ancora Georgi GospodinovMiguel BonnefoyTibor FischerGuadalupe Nettel, una delle voci più interessanti e promettenti del panorama contemporaneo che dialogherà con Chiara ValerioSara Mesa con Sabina Minardi. E poi Tom Kuka, vincitore del Premio Europeo per la Letteratura 2021, Jón Kalman StefanssonSophie DaullBenjamin TaylorAndrés Neuman, il giallista spagnolo Juan Gomez-JuradoC Pam Zhang con il suo Quanto oro c’è in queste colline, finalista al Man Booker Prize, Feng Tang, Jean-Christophe BaillyJáchym TopolVincent Message e Gershwin Bonevacia, che presenterà la sua raccolta Ho comprato una bicicletta, per la prima volta pubblicata in Italia in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi.

Tra gli autori italiani, Riccardo Falcinelli porterà il pubblico alla scoperta del saggio Libro d’ombra di Junichiro Tanizaki, un elogio delle qualità della luce e della sua assenza. Nadia Terranova interverrà in fiera per la presentazione della collana Mosche d’oro, con Giulia Caminito, Melissa Panarello, Viola Lo Moro, Liza Ginzburg e Florinda Fiamma. Antonella Napoli presenterà il suo libro dedicato a Luca Attanasio, l’ambasciatore italiano ucciso in Congo, con Miguel Gotor (nello spazio delle Biblioteche di Roma).

La scrittrice femminista e attivista culturale italo-ghanese Djarah Kan curerà tre incontri dal titolo Bussole d’oro: il primo con Ubah Cristina Ali Farah e Fumettibrutti, il secondo con l’attivista per i diritti delle donne Carlotta Vagnolie con la filosofa Maura Gancitano, infine, l’appuntamento con Concita De Gregorio

Fabrizio Barca presenterà il suo nuovo saggio Disuguaglianze Conflitto Sviluppo con Elly SchleinGancitano presenterà anche il suo libro Le regine della filosofiaVera Gheno e Federico Faloppa presenteranno il libro Trovare le parole. Del valore della lettura si discuterà nell’incontro con Paolo Di Paolo, con le letture di Valerio Aprea.

Alla Nuvola interverrà anche Carlo Verdone per presentare il libro di Ciriaco Scoppetta La ladra di cervelli. E ancora Pierpaolo Lala e Rocco Luigi NichilMarco Damilano e Valeria Della ValleRemo Rapino e Fabio StassiAntonio Talia e Massimo Carlotto.

Leonardo Bianchi parlerà di Complotti! Da Qanon alla pandemia con Christian RaimoLuciana Boccardi presenterà in fiera il suo nuovo romanzo, così come Desy Icardi, con Giulia CiarapicaFranco FaggianiGaetano SavatteriChiara FrugoniGuido Guidorizzi e Alessio Arena.

Flavio Nuccitelli sarà in fiera per parlare del suo libro Frenesia, insieme a Pietro Turano e Ivan CotroneoJohnny Palomba parteciperà alla presentazione-reading del suo volume Recinzioni serie tv, con Luca RavennaEdoardo Ferrario ed Emanuela Fanelli. Stefano Bartezzaghi e Gregorio Botta saranno i protagonisti di un dialogo che spazierà da Calvino ai cruciverba

A Più libri più liberi ci saranno anche: Teresa Ciabatti, Francesco Filippi, Melania Mazzucco, Francesco Piccolo, Viola Ardone, Silvia Ronchey e moltissimi altri. 


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.