Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fiere e saloni

Il Business Centre: gli spazi, le aziende, gli incontri

di Redazione notizia del 25 novembre 2021

Attenzione, controllare i dati.

Il Business Centre ha preso forma nell’edizione del 2018 di Più libri più liberi completando l’offerta al visitatore professionale. Accanto al polo espositivo e a quello dedicato agli incontri, gli spazi della Nuvola avevano infatti permesso la creazione di un’area fortemente connotata nel layout e nelle attività e integralmente dedicata al pubblico business della fiera.

Ideato e gestito direttamente dall’Associazione Italiana Editori in collaborazione con Aldus Up – la rete europea delle fiere del libro co-finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa – il Business Centre integra la programmazione professionale della fiera rispondendo a un bisogno specifico manifestato dagli editori nel corso delle passate edizioni. Se, fin dalla sua nascita, la fiera è infatti riuscita a essere – oltre che una manifestazione aperta al grande pubblico – anche un luogo di confronto tra editori, l’esigenza avvertita era che diventasse anche uno spazio di raccordo per l’intera filiera editoriale. Con l’inaugurazione, due edizioni fa, del Business Centre, Più libri più liberi implementa questa funzione dedicando uno spazio a quelle aziende e a quei servizi che negli editori riconoscono i loro diretti partner e interlocutori commerciali. La fiera, insomma, diventa anche il luogo in cui gli editori possono esplorare nuove proposte funzionali alla loro impresa, conoscere nuovi fornitori e nuove soluzioni capaci di adattarsi sempre meglio alle loro esigenze.

Il Business Centre di Più libri più liberi è quest’anno in funzione dal 6 all’8 dicembre. Cinquecento metri quadrati a uso esclusivo degli operatori professionali che fa da punto di incontro per tutti gli attori del mondo editoriale italiano e internazionale interessati a dialogare con gli espositori.

Il polo business è composto dalla Lounge: 300 mq ad accesso controllato, riservati a espositori, stampa e relatori, in cui svolgere gli appuntamenti in un ambiente informale o anche solo bere un caffè. La sala incontri Aldus: una sala semiaperta da 40 posti in cui organizzare workshop e presentazioni aziendali. Il Club B2B, cuore del Business Centre, a cui quest’anno aderiscono 12 aziende: Audible, Casalini Libri, Content is the king, Emme Promozione, Extended Book, Informazioni Editoriali, Messaggerie Libri, NW Consulenza e Marketing Editoriale, Promedi, Rotobook /Geca Industrie Grafiche, Stradelab e Streetlib.

Oltre a confrontarsi con gli editori in appuntamenti esclusivi, le aziende tengono anche convegni nell’adiacente sala Aldus per raccontare a un pubblico più ampio il loro lavoro e i loro servizi. Ecco il calendario degli incontri:



 

domenica 5 dicembre
17.00 SALA ALDUS 
Evoluzione del Webservice Emmepromo: semplicità d’uso e integrazione con il gestionale MacBOOK
Intervengono: Francesca De Cesare (EmmePromozione), Claudio Fanzini (EmmePromozione), Mauro Frigerio (EmmePromozione), Giorgio Pignotti (Rinascita Informatica)
A cura di EmmePromozione
EmmePromozione illustra le novità e gli aggiornamenti dell’innovativo Web Service con un importante focus sulle integrazioni dell’area operativa dedicata ai Librai con il Gestionale MacBOOK.


lunedì 6 dicembre

11.00 SALA ALDUS 
L’Italia s’è desta (ed è in ascolto): Nielsen IQ presenta i dati 2021 sul consumo di audioentertainment in Italia
Intervengono: Francesco Bono (Audible.it), Chiara Magelli (Italy Nielsen IQ), Cristina Mussinelli (AIE)
A cura di Audible
Gli italiani hanno scoperto un nuovo amore, quello per l'intrattenimento audio.  Lo confermano i dati di Nielsen IQ, fotografando un Paese sempre più alla ricerca di voci e storie con cui arricchire le proprie giornate, a casa e non, per rilassarsi, imparare, intrattenersi. Ne parliamo con i protagonisti di questo mondo, cercando di delineare il futuro dell'audio e della sua complementarietà con la parola scritta.

12.30 SALA ALDUS
Strade per… la Svezia. Viaggio tra i finanziamenti alla traduzione
Intervengono: Angelo Piero Cappello (CEPELL Centro per il libro e la lettura), Samanta K. Milton Knowles (StradeLab), Susanne Bergström Larsson (Swedish Literature Exchange, Swedish Arts Council), Francesca Novajra (AITI, Vicepresidente del CEATL), Roberta Oliva (ADALI), Jesper Söderström (Swedish Authors’ Fund)
A cura di StradeLab
Nella seconda edizione di «Strade per...», progetto finalizzato a creare un ponte tra letterature e culture, volgiamo l'attenzione verso la Svezia proseguendo in una nuova tappa di confronto sui finanziamenti alla traduzione. Durante l'incontro, pensato soprattutto per editori e professionisti, verranno proiettati video di presentazione di libri svedesi promossi da traduttori-scout.
 
14.00 SALA LUNA
Dialogo sulla distribuzione del futuro prossimo. Innovazione e sostenibilità come opportunità per la piccola e media editoria
Intervengono: Renato Salvetti (Amministratore delegato Messaggerie Libri), Angela Paola Di Biaso (Direttore commerciale Messaggerie libri), Giuseppe Risetti (Responsabile marketing e sviluppo commerciale editori Messaggerie Libri)
A cura di Messaggerie libri
Partendo da un’analisi dei risultati dell’anno e dagli investimenti in innovazione in corso, un dialogo sugli scenari futuri e sulle opportunità alla portata di tutti gli editori, anche i più piccoli.
 
15.30 SALA ALDUS 
Digital Content is king
Interviene: Davide Giansoldati
A cura di Content is king
Ti hanno detto che ti serviva il sito web e l'hai creato. Ti hanno detto che dovevi fare l'e-commerce e l'hai sviluppato. Ti hanno detto che dovevi essere presente sui social e sei online. E ora? Ora è tempo di pensare alla creazione di contenuti in grado di creare valore.


martedì 7 dicembre

12.30 SALA ALDUS
Casalini Libri: il nuovo DRM Torrossa e le modalità di distribuzione nel mercato accademico
Intervengono: Antonella Fabbrini (Casalini Libri-Torrossa), Luisa Gaggini (Casalini Libri-Torrossa)
A cura di Casalini Libri
Partendo dalla presentazione del nuovo strumento di DRM, Readium LCP, Casalini illustrerà le tendenze e i nuovi modelli di distribuzione nel mercato accademico, che, grazie alla configurabilità dell’infrastruttura tecnologica, consentono di distribuire il contenuto editoriale secondo molteplici profili di licenza e listini. Si darà inoltre una anticipazione delle implementazioni in corso per rendere Torrossa accessibile secondo i requisiti WCAG.
 
14.00 SALA ALDUS
I libri hanno la coda
Intervengono: Luigi Bechini (Geca Industrie Grafiche), Francesco Quatraro (Effequ)
A cura di Rotobook Geca Industrie grafiche
L’utilizzo sempre più frequente da parte dei lettori delle piattaforme di vendita online e la diffusione del "racconto" dei libri in rete hanno contribuito a dare nuova linfa al catalogo di molti editori. È il fenomeno della coda lunga, certificato anche dai più recenti dati AIE. Come cogliere questa opportunità tenendo sotto controllo i costi?
 
15.30 SALA ALDUS
Audiolibri e podcast: l’inizio di una nuova era
Intervengono: Giacomo D’Angelo (StreetLib), Cristiana Giacometti (Il Narratore Audiolibri), Giovanna Russo (StreetLib)
A cura di StreetLib
Nel periodo segnato dalla pandemia, il digitale ha permesso la crescita dei consumi culturali con la (ri)scoperta di audiolibro e podcast, creando nuove prospettive di mercato. Verranno presentate le dinamiche di produzione e distribuzione di questi formati e l’opportunità che rappresentano per l’editore.

18.30 SALA ALDUS 
Progetto Extended Book
Intervengono: Alberto Gaffi (Italo Svevo), Simona Maresca (Gruppo Meta), Mauro Morellini (Extended Book)
A cura di: Extended Book – Bold di Morellini
A cosa serve Extended Book? Quali vantaggi può dare all'editore? Il nuovo servizio viene presentato ai piccoli e medi editori, con la possibilità di far parte del gruppo degli early adopters.






Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.