Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Editori

7 libri da leggere prima che i film arrivino in sala

di L. Biava notizia del 10 dicembre 2014

Attenzione, controllare i dati.

Lo avrete sentito ripetere fino alla nausea dagli amici che hanno amato il Trono di spade o la saga di Harry Potter: «il libro è mille volte meglio del film!». Perché allora non portarsi avanti e non dedicare le imminenti vacanze natalizie ai libri dai quali nel 2015 saranno tratti i film di cui tutti parleranno? Se non altro per poter fare i sapientoni e fornire eruditi consigli su quali imperdibili parti sono state tagliate dagli incauti sceneggiatori.
Iniziamo da Kyril Bonfiglioli, autore di una serie di romanzi basati sulla figura di Charlie Mortdecai, «un simpatico, ricco e vigliacco mercante d'arte, amante del divertimento, che sguazza nel crimine» per dirla con parole sue, le cui avventure - in Italia in libreria con Neri Pozza – saranno presto interpretate sul grande schermo da Johnny Depp nell’omonimo Mortdecai, in uscita a gennaio negli States.
Non ha ancora una data di uscita invece Brooklyn, film tratto dall’omonimo romanzo di Tóibín Colm (Bompiani), che segue la vicenda di una giovane donna che negli anni Cinquanta emigra dall’Irlanda a New York costretta dagli eventi a scegliere tra senso del dovere, appartenenza alla famiglia e desiderio di libertà.
Altro romanzo/film imperdibile è Orgoglio e pregiudizio e zombie (TEA) di Seth Grahame-Smith, una parodia in versione zombie (che va tanto di moda) del capolavoro di Jane Austen con Lily James (Downton Abbey) a interpretare Elizabeth Bennet. Al fascino di una storia d'amore senza tempo si aggiunge il divertimento di una lotta senza esclusione di colpi contro l'orribile flagello che si è abbattuto sull'Inghilterra, arrivando fino al tranquillo villaggio di Meryton, dove l'indomita Elisabeth Bennet, insieme con le sue sorelle, è impegnata a contrastare orde di famelici morti viventi.
Come stilare una lista dei prossimi film letterari senza citare duebest seller letterari che hanno segnato l’anno editoriale? Stiamo parlando naturalmente di Cinquanta sfumature di grigio (Mondadori) e Hunger games (Mondadori) di Suzanne Collins. Se il primo (in uscita per San Valentino) non sembra sarà così fedele al libro (leggi esplicito) come in molti sospettavano, il secondo, complice la divisione in due parti, promette di far rivivere agli spettatori le avventure di Peeta e Katniss.
Continuiamo con Il settimo figlio, film fantasy in uscita a marzo nelle sale italiane, che si rifà al primo libro della saga di Joseph Delaney nel quale il settimo figli di un settimo figlio appunto, scopre di avere il potere di proteggere il suo villaggio da una strega.
Anche gli amanti del genere distopico troveranno film per i loro denti: oltre a Hunger games, infatti, il 2015 vedrà in sala il secondo film tratto dalla saga di Veronica Roth. Insurgent (edito da De Agostini), riprende là dove Divergent si fermava, con Tris cerca disperatamente di salvare tutti quelli che ama e se stessa, e di venire a patti con il dolore per la perdita dei suoi genitori e con l'orrore per quello che è stata costretta a fare.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.