Il tuo browser non supporta JavaScript!
Curiosità

Street Books, la biblioteca a due ruote per i senzatetto

di Redazione notizia del 2 maggio 2022

Attenzione, controllare i dati.

Sulle strade della più grande città dell’Oregon un’importante iniziativa letteraria è nata con l’intento di migliorare la vita quotidiana dei senzatetto.

Street Books è la biblioteca mobile, montata su una bicicletta, che porta e incentiva per le vie di Portland la lettura, facilitando l’accesso ai libri per chi ne ha più bisogno.

L’idea è nata da Laura Moulton, scrittrice e artista, impegnata nell’iniziativa dal 2011, che, determinata a rompere il cliché dei «senzatetto analfabeti o ignoranti», utilizzava per la causa libri scelti dalla propria libreria personale, per poi creare una vera e propria organizzazione.

Classici, poesie, thriller, fantasy, ... I libri proposti, caricati nel baule della bici, sono diversificati, permettendo, così, ai frequentatori abituali di variare  e ampliare le proprie abitudini di lettura.

Oggi, più di quindici persone sono impegnate nell'avventura di Street Books, alcune delle quali ex senzatetto a cui il progetto è stato in grado di offrire anche la possibilità di una vita migliore. 

Per prendere in prestito i libri dalla libreria itinerante non è necessario avere un indirizzo, una carta d’identità o – a differenza della biblioteca mobile robotizzata che si aggira tra i parchi di Seoul – di una tessera identificativa. Il prestito è gratuito e senza tempi di riconsegna: i libri potrebbero anche non tornare mai più ed essere ceduti ad altre persone. «Se le nostre strade non si incroceranno di nuovo, incoraggiamo i nostri «clienti» a trasmettere i libri ad altre persone che potrebbero apprezzarli» spiega il team sul sito web. 

«Parte della missione di Street Books è quella di creare una sorta di spirito di appartenenza e di restituire dignità alle persone che sono state lasciate indietro» ha spiegato Laura Moulton.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.