La Biblioteca digitale spagnola ha da poco adottato Readspeaker, una nuova funzionalità che permette l’accesso ai documenti della biblioteca da parte delle persone dislessiche o con disabilità visive e psichiche.
In pratica attraverso Readspeaker il contenuto dei pdf viene convertito nel linguaggio parlato, ovvero il computer crea una voce che legge in tempo reale il contenuto del documento e genera uno streaming audio. Per poter usufruire del servizio l’utente deve solamente avere un computer e una connessione a Internet, una scheda audio e auricolari.
Questa nuova funzionalità garantisce altresì l’applicazione della legge 34/2022 dell’11 luglio 2002 che obbliga i siti Web delle amministrazioni pubbliche a garantire le misure necessarie per l’accessibilità alle informazioni offerte tramite media digitali per le persone con disabilità e di età avanzata.
Per il momento Readspeaker si applica solo alle opere che hanno un unico file Pdf e il cui Ocr presenta dei requisiti minimi di qualità. Anche se per alcuni file e per le opere più vecchie l’output non è così chiaro, tutto ciò si può considerare un passo in avanti in termini di accessibilità dei contentuti da parte della Biblioteca nazionale spagnola.