Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Editori

Scrivere newsletter efficaci per l'editoria con Alessandra Farabegoli: tre consigli e un corso AIE

di Elisa Buletti notizia del 5 febbraio 2024

Le newsletter sono uno strumento di promozione online ormai consolidato nel settore editoriale. Tuttavia, non sempre viene sfruttato al massimo delle sue potenzialità: a volte le newsletter sono vetrine funzionali finalizzate solo alla vendita di prodotti, nelle quali i contenuti non orbitano intorno al lettore, ai suoi interessi e ai suoi bisogni.

Per questo motivo, l’Associazione Italiana Editori ha organizzato un corso dedicato agli editori che vogliono creare una newsletter pensata oppure migliorare gli strumenti che già utilizzano, dal titolo Progettare e scrivere newsletter efficaci per l’editoria. Strutturato in due appuntamenti – martedì 20 e 27 febbraio, dalle 14.30 alle 17.30 sulla piattaforma Zoom – il corso si rivolge a chi si occupa di comunicazione editoriale, con l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per la progettazione e la stesura di newsletter efficaci, nei diversi segmenti del mercato del libro.

Nello specifico, si parlerà di come integrare al meglio le newsletter e l’e-mail marketing nel piano di comunicazione, esplorando le caratteristiche e le potenzialità che le differenziano dagli altri canali digitali. Un focus sarà incentrato su come progettare le newsletter e come impostare i contenuti editoriali, approfondendo la parte operativa di copywriting, microtesti e immagini, e le loro declinazioni in base a formato, target e obiettivi della comunicazione.
Si analizzeranno poi le piattaforme dedicate alla creazione di newsletter con un cenno alla gestione degli indirizzari e, per concludere, si esamineranno le metriche e gli strumenti utili per monitorare le performance delle comunicazioni, passaggio essenziale per identificare possibili criticità e per definire le azioni future.

Sono aperte le iscrizioni al corso tenuto dall’esperta di e-mail marketing Alessandra Farabegoli, che ci ha fornito in anteprima tre consigli rivolti a un editore che vuole migliorare le proprie newsletter.

1. Cura il momento dell’iscrizione
Prima di tutto, è necessario curare con attenzione il momento che precede l’iscrizione di un utente alla tua newsletter, spiegando nel dettaglio agli interessati cosa riceveranno una volta iscritti e il motivo per cui dovrebbero farlo. Quando li hai convinti, è bene inviare un messaggio di benvenuto ai nuovi utenti, sia per confermare l’avvenuta iscrizione, sia per fornire un assaggio di ciò che invierai loro in seguito, per incuriosirli e renderli partecipi.



2. Scrivi con regolarità
Per far sì che le persone non si dimentichino di essersi iscritte, sarebbe ottimale che le comunicazioni venissero inviate con una frequenza almeno mensile. L’ideale sarebbe mantenere un appuntamento fisso che sia regolare e ricorrente, scegliendo uno specifico giorno della settimana o del mese, in base a quanti contenuti si possono realizzare e a quello che potrebbe essere l’interesse degli utenti che riceveranno le newsletter.



3. Differenzia le comunicazioni a seconda degli interessi
Non è detto che sia sempre corretto scrivere tutto a tutti. Se i libri che pubblichi attraversano generi e tematiche differenti e sono rivolti a persone che fanno lavori diversi, prova a chiedere al tuo pubblico cosa gli interessa, così da creare dei filoni tematici di argomenti diversi che vengano percepiti come più rilevanti da parte di chi li riceve. Ogni tanto, ricordati di chiedere alle persone cosa preferiscono leggere nella newsletter e con quale frequenza.

L'autore: Elisa Buletti

Laureata in Lettere all’Università degli Studi di Verona, ho conseguito il master Booktelling, comunicare e vendere contenuti editoriali dell’Università Cattolica di Milano che mi ha permesso di coniugare il mio interesse per i libri e l’intero settore editoriale con il mondo della comunicazione digital e social.

Guarda tutti gli articoli scritti da Elisa Buletti

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.