Il tuo browser non supporta JavaScript!
Storie dall'azienda

«Ancora più valore ai libri e un miglior servizio alla libreria»: così Emme Promozione si dedica all’editoria per bambini e ragazzi

di Alessandra Rotondo notizia del 5 settembre 2022

Attenzione, controllare i dati.

Emme Promozione nasce nel 2014 dalla scissione del ramo di azienda dell'attività di promozione di Messaggerie Libri, svolta fin dagli anni Ottanta. «Siamo una società di promozione indipendente, nel senso che nella nostra compagine societaria non vi è alcuna partecipazione di marchi editoriali. Questo aspetto, per noi importante, ci contraddistingue da sempre» raccontava qualche tempo fa al Giornale della libreria il direttore Mauro Frigerio.
 
In questi anni, oltre a una struttura commerciale dedicata, costantemente allineata sul catalogo dei clienti, Emme Promozione ha sviluppato e messo a disposizione degli editori servizi di marketing, comunicazione e analisi dati. L’obiettivo è da sempre valorizzare ogni libro cercando il match perfetto con il lettore, per il tramite delle librerie, di librai e libraie, e delle loro specificità.
 
«Abbiamo accompagnato la crescita di molti nuovi editori nel panorama italiano – racconta oggi Frigerio – collaborando in sinergia per la  realizzazione di progetti e per il raggiungimento di importanti traguardi. Questo ci ha permesso di rimanere sempre sintonizzati sugli sviluppi e i cambiamenti che i trend di mercato confermano». E di sviluppare nuovi servizi.
 
Emme Promozione ha infatti appena lanciato Emme Promo Junior, che intende mettere al servizio dell’editoria per bambini e ragazzi la consolidata esperienza della società nell’ambito della consulenza e nel supporto al marketing delle case editrici.
 
Frigerio, ci racconta il progetto?
Emme Promo Junior nasce dal cambiamento delle dinamiche promozionali e commerciali che si sono evidenziate negli ultimi anni. La forte crescita del settore e l’elevato livello qualitativo della produzione degli editori da noi promossi hanno reso necessario dare sempre più attenzione ai cataloghi per ragazzi, dedicando loro un’organizzazione commerciale che potesse gestirli al meglio. 
A fronte di ciò abbiamo disegnato in questi mesi una struttura organizzativa dedicata all’editoria per bambini e ragazzi all’interno di Emme Promozione. L’obiettivo è quello di dare ancora più valore alla produzione ed un miglior servizio al libraio, che potrà ricevere la visita di agenti dedicati, formati ed informati rispetto a quanto accade sul mercato.
Le attività saranno coordinate da un account che gestisce, supportato dalla sede centrale, la relazione con gli editori ed effettua la promozione presso le centrali di acquisto. Anche i servizi che eroghiamo – di marketing, analisi dati e  consulenza commerciale a supporto della filiera – saranno ricalibrati sulle peculiarità di questo segmento.
Il modello è certamente replicabile per altri comparti produttivi, sui quali già stiamo lavorando: la narrativa, la manualistica specializzata e universitaria e via dicendo.


Emme Promo Junior vede la luce anche grazie alle sollecitazioni della pandemia, ma non è l’unico servizio che avete concepito in questa cornice. Penso per esempio al web service sviluppato per i librai: come funziona? Come sta andando?
Gli ultimi due anni hanno accelerato il concretizzarsi di progetti ai quali pensavamo da tempo. Emme Promo Junior è un esempio ma non è l’unico. Il web service, in particolare, nasce dalla volontà di creare uno spazio di lavoro condiviso con editori e librai dove poter sviluppare delle attività personalizzate. Lo abbiamo sviluppato per organizzare la comunicazione – i molti contenuti che gli editori mettono a disposizione della rete di promozione per tutte le librerie – in modo semplice, accessibile e sempre disponibile.
Attraverso il web service i librai ricevono aggiornamenti in tempo reale rispetto alle offerte, ai progetti editoriali, alle anticipazioni, ai materiali di approfondimento… e hanno la possibilità di interagire con la rete di promozione in modo semplice, intuitivo e veloce.
Oltre 900 librerie lo utilizzano costantemente in autonomia e/o insieme ai nostri agenti durante la visita. Inoltre, abbiamo implementato una connessione con MacBook per gestire proposte tematiche in modo integrato e semplice da consultare.
 
Nella pandemia il libro per bambini e ragazzi è stato riscoperto anche come supporto nella didattica a distanza. Che ruolo hanno scuola e insegnanti nelle prospettive di sviluppo di Emme Promo Junior?
Il nostro progetto vuole coinvolgere gli insegnanti e gli educatori con l’obiettivo finale di creare una connessione stabile tra scuola, editori e librai.
La proposta che rivolgeremo agli istituti scolastici prevederà attività come laboratori, percorsi di lettura e incontri con le figure professionali di settore, mettendo in evidenza i cataloghi e i progetti degli editori da noi promossi.
 
Creare una cornice di senso attorno al libro, insomma. «Aumentarlo». E con le librerie?
Stiamo completando un piano editoriale di eventi periodici che coinvolgano le librerie interessate e i loro clienti lettori: dalle presentazioni in streaming agli incontri, più verticali, per condividere egli andamenti di mercato, fino a corsi di formazione ed eventuali focus tematici suggeriti dalle librerie stesse.
Anche con le librerie il nostro obiettivo è tenere il libro al centro, non precludendoci però la possibilità di ampliarne e fortificarne l’orizzonte, di «esploderlo» in esperienze che trascendano le pagine. Pur rimanendovi solidamente legate.


Contenuto in collaborazione con Emme Promozione.

L'autore: Alessandra Rotondo

Laureata in Relazioni internazionali e specializzata in Comunicazione pubblica alla Luiss Guido Carli di Roma, ho conseguito il master in Editoria di Unimi, Aie e Fondazione Mondadori. Da diversi anni mi occupo di contenuti, dal 2015 al Giornale della libreria. Molti dei miei interessi coincidono con i miei ambiti di ricerca e di lavoro: i social media e la cultura digitale, il branded content, l'e-commerce, i libri non necessariamente di carta e l’innovazione in quasi tutti i suoi aspetti. Fuori e dentro Internet.

Guarda tutti gli articoli scritti da Alessandra Rotondo

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.