Il tuo browser non supporta JavaScript!
Distributori

Nuovi editori per Extended Book, il lancio per il pubblico al Salone di Torino

di Redazione notizia del 17 marzo 2022

Attenzione, controllare i dati.

Procede spedito il progetto Extended Book: dopo l’adozione del marchio da parte di numerosi editori, è partita la lavorazione sulla nuova piattaforma per la gestione e la distribuzione di contenuti digitali, con l’obiettivo di un grande lancio sul pubblico dei lettori in occasione del prossimo Salone internazionale del libro di Torino

«Sono molti gli editori che hanno iniziato o stanno iniziando a utilizzare Extended Book: Touring Club, Hoepli, SEM, Leone Verde, Sonda, Italo Svevo, Bibliografica, Astragalo, solo per citarne alcuni. Dopo il grande interesse raccolto alla Buchmesse, anche la Bologna Children’s Book Fair e la London Book Fair saranno occasione per riprendere le trattative con numerosi e prestigiosi operatori stranieri. Extended Book nasce come progetto rivolto a tutti gli editori, di ogni dimensione e specializzazione» spiega Mauro Morellini, ideatore e gestore del progetto con la società di servizi Bold, in partnership con Argento Vivo.

C’è anche un nuovo importante partner tecnologico: la piattaforma, infatti, è sviluppata insieme a Meta, che vanta una grande esperienza nel campo delle piattaforme digitali per l’editoria scolastica.

Gli Extended Book offrono la possibilità di accedere, su uno spazio online dedicato collegato al libro tramite QR code a una quantità di contenuti ulteriori aggiunti man mano nel corso del tempo, che trasformano il libro in un punto di partenza per approfondire un contenuto, soddisfare una curiosità, nutrire una passione.

Recensioni, video interviste e molto di più. Per accedere ai contenuti è sufficiente scannerizzare il QR code in quarta di copertina, o inserire la url breve presente all’interno del libro. L’editore estende al di là della realizzazione fisica del libro il suo ruolo di selezionatore di contenuti, continuando a offrire al lettore spunti e materiali, per un periodo che non si limita all’immediata promozione della novità.

Grazie alle potenzialità del digitale, è infatti oggi possibile arricchire il libro con componenti aggiuntive, multimediali e non, aggiornabili e dinamiche, nonché accogliere suggerimenti dai lettori (si pensi, ad esempio, agli aggiornamenti proposti per le guide turistiche). 

Extended Book, inoltre, può essere integrato con lo standard ISBN-A, il servizio dell’agenzia ISBN che permette di creare una pagina di presentazione on line, persistente nel tempo, sui contenuti aggiuntivi del libro, consultabile anche tramite un QR code proprio. Per integrare Extended Book con ISBN-A ogni editore può inserire il link nel campo «altri contenuti»  direttamente sulla pagina ISBN.

«Oltre a collaborare con l’agenzia ISBN di lingua italiana il progetto ha attirato l’interesse di MVB (Germania), Kunstantajat (Finlandia), ABK (Bulgaria), EST (Estonia), SCKN (Rep Ceca), EPA (Emirati Arabi)» aggiunge Morellini. «Ma ci siamo confrontati anche con importanti editori del mondo anglosassone con cui siamo in trattativa, come Thames & Hudson e PAN Macmillan. Extended Book è un marchio registrato per tutta Europa e verrà utilizzato via via in altri Paesi, garantendo forte riconoscibilità per il lettore»

La piattaforma Extended Book, infine, potrà anche essere utilizzata come strumento di marketing e per la gestione di contenuti B2B. Da una parte, infatti, l’iscrizione dei lettori alla piattaforma permette all’editore di tracciare comportamenti di consumo e orientare al meglio offerte e proposte. Dall’altra parte, è possibile caricare su Extended Book, opportunamente flaggati, contenuti riservati alla rete commerciale (già sono in corso trattative con diverse reti vendita), ai promotori, alle librerie oppure ai giornalisti.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.