Il tuo browser non supporta JavaScript!
Mercato

Germania. Il mercato del libro nei primi 6 mesi del 2020

di Antonio Lolli notizia del 13 luglio 2020

Attenzione, controllare i dati.

In un articolo pubblicato alcune settimane fa avevamo mostrato i risultati del mercato del libro in Germania nel primo trimestre del 2020. Il segno negativo relativo alle vendite di libri (-10,4%), rispetto allo stesso periodo del 2019, era dovuto essenzialmente al crollo del mese di marzo, in cui era stato toccato un -30,3%. Come avvenuto nei principali Paesi europei, è stato proprio marzo il mese di inizio dell’emergenza coronavirus in Germania, con la conseguente chiusura della maggior parte delle attività commerciali e produttive.

Il lockdown è iniziato ufficialmente il 16 marzo, con la chiusura di tutte le librerie del Paese – escluse quelle dei Länder di Berlino e della Sassonia-Anhalt – che hanno potuto riaprire solo da lunedì 20 aprile.

I dati relativi al primo semestre dell’anno non possono quindi che confermare e rafforzare il trend negativo rilevato nel primo trimestre, con uno spiraglio che arriva però dal mese di giugno.

Le vendite nel periodo gennaio-giugno sono diminuite complessivamente del -13,8% rispetto allo stesso periodo del 2019, con i risultati peggiori rilevati dai libri di viaggio (-33,0%) e dalla saggistica generale (-17,2%). Tutte le categorie registrano comunque segni negativi più consistenti rispetto ai risultati dei primi tre mesi.




I trend relativi agli ultimi mesi mettono però in luce la tendenza a una graduale spinta positiva, dopo i mesi di marzo e aprile, caratterizzati dal blocco delle attività. I dati resi noti da Media Control per il mese di maggio mostrano un calo complessivo del -2,2% delle vendite rispetto allo stesso mese del 2019. Una riduzione più contenuta, se confrontata con quelle dei mesi precedenti, e che potrebbe essere ulteriormente ridimensionata se si considerasse lo stesso numero di giorni del 2019. Erano stati 25 infatti i giorni del mese di maggio 2019 su cui Media Control aveva realizzato le stime di vendita, contro i 24 giorni di quest’anno.

Ma è soprattutto nel mese di giugno che questa tendenza appare in modo più evidente, con le vendite di libri cresciute del +6,8% rispetto a giugno 2019. Tutte le categorie registrano un segno positivo, fatta eccezione per i libri di viaggio che scontano gli effetti della difficile situazione sanitaria che ancora caratterizza diversi Paesi del mondo e del cambiamento dei comportamenti legati al turismo, con la tendenza a una preferenza maggiore per le mete di prossimità. I libri di viaggio registrano ancora un calo a due cifre, con un -10,6% rispetto all’anno scorso. Particolarmente interessante è il risultato positivo dei libri per bambini e ragazzi, con un +15,3% che segue il +12,5% registrato a maggio.




Per poter avere un quadro completo della capacità del settore editoriale tedesco di reagire alla crisi generata dall’emergenza, si dovranno aspettare i dati che la Börsenverein des Deutschen Buchhandels renderà noti nei prossimi mesi. Particolarmente interessante sarà vedere l’andamento delle vendite nella seconda metà del 2020, per osservare l’evoluzione dei comportamenti dei lettori – nel periodo del lockdown fortemente orientati un po’ ovunque alla fruizione di contenuti digitali – all’interno di uno scenario che vedrà probabilmente un aumento del numero di titoli presenti in libreria, a causa dei rinvii e degli slittamenti dell’uscita dei titoli inizialmente previsti nella prima parte dell’anno.

L'autore: Antonio Lolli

Redattore scientifico iscritto all'ordine degli ingegneri della provincia di Modena. Dopo la laurea in Ingegneria e l’esperienza di ricerca in ambito accademico svolta presso l’Università di Bologna, ho frequentato il master in editoria dell'Università Cattolica di Milano e ho lavorato diversi anni alla redazione del Giornale della libreria. Seguo il mondo editoriale nelle sue diverse sfaccettature, con particolare interesse per il confronto tra le realtà dei diversi Paesi del mondo e per le ultime novità dal punto di vista produttivo e tecnologico.

Guarda tutti gli articoli scritti da Antonio Lolli

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.