Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Lettura

Il 6 aprile 1943 usciva «Il piccolo principe»: oggi compie 80 anni

di Redazione notizia del 6 aprile 2023

A New York, il 6 aprile del 1943 – ottant’anni fa  usciva in libreria per Reynal & Hitchcock un romanzo che da allora fa sognare grandi e piccini: Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry. Pubblicato in lingua inglese – con il titolo The Little Prince, tradotto dal francese da Katherine Woods  e qualche giorno dopo in francese sempre da Reynal & Hitchcock, solo due anni dopo uscì anche in Francia, per l'editore Gallimard.

Dal 2015, scaduti i diritti d’autore, sono stati numerosi i tentativi di dare forma e volto diversi a questa famosissima storia che ha segnato l'immaginario di generazioni su generazioni. Ad oggi, Il piccolo principe vanta più di 500 traduzioni in tutto il mondo, anche in dialetti e lingue antiche, e pare sia il titolo più tradotto dopo i testi religiosi.
L’edizione originale è stata pubblicata per la prima volta in Italia nel 1949 da Bompiani e conteneva le illustrazioni a cura dell'autore – che rimangono le più utilizzate dalle varie case editrici italiane ed estere – realizzate ad acquarello, che hanno contribuito largamente alla fortuna del romanzo.



Ecco di seguito alcune delle edizioni più belle. Tra le case editrici italiane che hanno mantenuto le illustrazioni originali, Gribaudo ha realizzato un'edizione, nel 2015, in cui la sovracoperta si trasforma in un poster raffigurante un cielo blu stellato, ideale per decorare le stanze dei bambini.



La casa editrice Terre di mezzo propone, invece, nel 2018, un albo illustrato dedicato a una fascia d’età più bassa, con la traduzione di Rita Dalla Rosa. L’illustratrice Valeria Docampo ripercorre e reinterpreta il capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry, dando nuova vita alla storia. «Ho avuto un momento di panico davanti al foglio bianco. Come osavo tentare di creare una versione diversa dei disegni di Saint-Exupéry che avevo impressi nella memoria? Con mia grande sorpresa, una volta presa in mano la matita i personaggi e le scene sono nati naturalmente, come se fossero lì ad aspettare fin da quando avevo sette anni» ha affermato.



L’edizione di Mondadori, uscita lo scorso anno, presenta un formato e un taglio diversi. Un'operazione editoriale di altro tipo: con la traduzione poetica di Chandra Livia Candiani, le illustrazioni sono affidate a Beatrice Alemagna, che con il suo stile particolare restituisce al protagonista espressioni facciali specifiche, dal pianto al riso, dai gesti ai momenti di silenzio e contemplazione.


Concludiamo, infine, con l’edizione fresca di stampa realizzata da Il Castoro proprio in occasione di questo anniversario. Chiara Carminati ne cura la traduzione e Chris Riddell, uno dei più grandi illustratori del nostro tempo e da sempre ammiratore di Saint-Exupéry, i disegni, creando più di 150 illustrazioni che accompagnano il testo e fanno viaggiare il lettore tra pianeti, personaggi ed emozioni.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.