Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fiere e saloni

Il Salone del Libro di Torino sarà in presenza: dal 14 al 18 ottobre a Lingotto Fiere

di Redazione notizia del 24 giugno 2021

Attenzione, controllare i dati.

Sarà in presenza l’appuntamento autunnale con il Salone del Libro di Torino. Dal 14 al 18 ottobre 2021 a Lingotto Fiere, dove ieri – mercoledì 23 giugno – la 33esima edizione è stata presentata da Silvio Viale (presidente dell’Associazione Torino, la Città del Libro), Giulio Biino (presidente della Fondazione Circolo dei lettori), Nicola Lagioia (direttore editoriale della manifestazione) con Valeria Parrella e Ilide Carmignani, del comitato editoriale dello stesso.

Nel settecentesimo anniversario dantesco e dopo un anno e mezzo senza precedenti nella storia contemporanea, il Salone tornerà ad accogliere grandi nomi della scena culturale globale per ripartire ragionando insieme sulla nuova vita che ci aspetta. È infatti Vita Supernova il tema scelto per quest’edizione: «Per il manifesto del Salone Internazionale del Libro 2021 ho ideato un’immagine con l'intento di trasmettere la sensazione dell’energia propagata da una stella che esplode – ha commentato l’artista Elisa Seitzinger – una supernova, cavalcata da Artemide, dea della luce lunare e personificazione dello spirito femminile indipendente e guerriero, che ci guida e propaga contenuti culturali attraverso una delle sue più antiche forme di diffusione: il libro. Il dito indice, vessillo della dea, omaggio alle illustrazioni di John Alcorn, è un monito a superare quello che è stato, guardare avanti e tornare a scommettere sul futuro».

Tutela dell’ambiente, biodiversità, tenuta delle democrazie liberali in un mondo sempre più complesso, ricostruzione economica e giustizia sociale, il rapporto tra individuo e comunità, tra malattia e cura, tra vita e morte (e possibili, improvvise rinascite), la relazione con la scienza e con la tecnologia, le questioni di genere, i diritti delle minoranze, la libertà espressiva, il modo in cui l’Italia e l’Europa stanno ridefinendo il proprio ruolo e la propria identità in uno scacchiere mondiale in rapida trasformazione. Questi saranno alcuni dei temi cardine del Salone.

Il programma, in lavorazione, verrà condiviso a settembre, ma intanto qualche anticipazione sugli ospiti del Lingotto è stata già data. André Aciman, Stefania Auci, Javier Cercas, Alicia Giménez-Bartlett, Valérie Perrin, David Quammen, Domenico Starnone, Carlo Verdone e Jeff Kinney: questi i nomi fatti in conferenza stampa.

Il Salone ha poi annunciato di aver attivato o rinnovato collaborazioni e sinergie in Italia e all’estero, dalla Frankfurter Buchmesse a Ibby Italia – International Board on Book for Young people, dalla Biennale Democrazia a Lucca Comics & Games, da pordenonelegge a La Milanesiana. In programma anche gli appuntamenti di alcune delle associazioni di categoria più rappresentative dell’intera filiera editoriale, che fanno parte del Comitato d’indirizzo del Salone, tra le quali l’Associazione Italiana Editori.

Tra le novità della 33esima edizione, l’ingrandimento dello spazio dedicato ai ragazzi, che occuperà più di un terzo del Padiglione 2. A orientare e strutturare il programma dedicato alle scuole, ai giovani e alle famiglie saranno i 17 punti dell’Agenda 2030: dalla salvaguardia ambientale all’educazione di qualità e alla giustizia sociale. Per i ragazzi più grandi torna poi la libreria dedicata agli adolescenti, uno spazio e una selezione di titoli a cui parteciperanno, tra gli altri, il movimento di Fridays for future con una bibliografia dedicata.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento