Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alla fiera dell'Eur. Il pubblico di Più libri più liberi 2015

giovedì 24 novembre 2016

Attenzione, controllare i dati.

Chi è il pubblico di Più libri più liberi? Monitorarne il profilo rappresenta – come per tutte le manifestazioni – una necessità. Prima ancora che una domanda che ci si dovrebbe porre naturalmente. Per la terza volta lo scorso anno si è così deciso di riproporre un’indagine che era stata realizzata nel 2009 e nel 2010 sul pubblico di PLPL e indirettamente sul pubblico (una parte almeno) della piccola editoria. Un’indagine che ha conservato – a parte alcuni inevitabili cambiamenti, gli anni passano anche per i questionari e non solo per le persone – lo stesso impianto (interviste dirette a circa 500 visitatori, escludendo il pubblico giovanile). E sempre in collaborazione con l’Università di Tor Vergata. I dati raccolti ed elaborati permettono non solo di tracciare il profilo dei frequentatori della manifestazione, ma come sono cambiati in questi sei anni, che sono stati anni di grandi trasformazioni nel modo di leggere, comprare, usare le tecnologie, immaginare gli spazi di vendita.

Leggi l'articolo sul Giornale della Libreria per approfondire il tema.

Scarica l'allegato per consultare la presentazione dell'indagine sul pubblico di Più libri più liberi 2015.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.