Il tuo browser non supporta JavaScript!

Osservatorio sulle nuove forme di consumo editoriale e culturale. I nuovi modi di leggere

mercoledì 19 aprile 2017

Attenzione, controllare i dati.

Mercoledì 19 aprile
ore 14.30-15.20
Tempo di libri
Fiera Milano Rho, Milano - Sala Courier
Il lato oscuro del lettore che le tecnologie hanno nascosto. Osservatorio sui nuovi confini della lettura e dei consumi culturali

La lettura è diminuita perchè si è smesso di leggere o perché si legge in altro modo? Chi è il lettore oggi? E cosa significa l’atto di leggere per chi si occupa di contenuti editoriali? Oggi non si leggono più solo romanzi e saggi ma anche e-book, fumetti, graphic novel, manuali i più diversi, pdf di guide turistiche acquistati e caricate dai siti dell’editore. I tutorial sostituiscono molte delle funzioni della manualistica, le serie tv la lettura di un romanzo. Anche questa è lettura? E lo è l’ascolto di un audiolibro? O di un testo di fanfiction? O la lettura di un file ePub fatta non più dall’eReader ma su un tablet o su uno smartphone? E lo è la lettura fatta da piattaforme di streaming? I figli di genitori che leggono, e che vivono in famiglie dotate di libri come si relazionano non la lettura e le sue nuove forme? Come ci si informa, condivide le informazioni, compra e dove. La presentazione di una versione β di un osservatorio ideato da Aie e dal Gruppo Innovazione di Aie che prova a guardare quelli che sono i confini del nostro nuovo mondo di lettori e dei consumi culturali. Prova a osservare come leggono le generazioni più anziane e come integrano la lettura con altri contenuti editoriali, come leggono i millennials, come si legge a seconda delle aree geografiche.

Hanno partecipato: Paola Merulla (Pepe Research - consulta le slide della sua presentazione in allegato), Cristina Mussinelli (Aie), Giovanni Peresson (Aie), Alessia Rastelli (Corriere della Sera).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.