Il tuo browser non supporta JavaScript!
Fiere e saloni

In sala, in streaming, in aula. I tre volti degli incontri professionali 2016 / 4

di Redazione notizia del 17 novembre 2016

Attenzione, controllare i dati.

Siamo al quarto appuntamento con gli incontri professionali che si svolgeranno durante Più libri: dopo le news dedicate a mercoledì 7, giovedì 8 e venerdì 9, oggi presentiamo gli eventi della quarta giornata, sabato 10 dicembre.

Innanzitutto gli incontri professionali richiederanno quest’anno una pre-registrazione via e-mail a incontriprofessionali@plpl.it  (o una registrazione in ingresso). La chiediamo perché per chi si pre-iscriverà è prevista un’agevolazione commerciale al momento dell’iscrizione ai corsi Aie 2017.

Ricordiamo pure, ed è l’elemento centrale, che la convegnistica professionale avrà da quest’anno tre linee di sviluppo: l’incontro tradizionale in sala; la possibilità per chi non potrà seguire il convegno (perché non presente Roma o impegnato allo stand) di utilizzare soluzioni di streaming. La successiva iscrizione a un corso vero e proprio a condizioni agevolate per chi si è registrato.

Continuiamo con il menù della quarta giornata!


Sabato 10 dicembre


Il mercato del self publishing in Italia - In collaborazione con IE

ALDUS ROOM – ore 12.00-12.45

Il self publishing pareva fino a qualche anno fa esclusivamente una minaccia. Poi, se esplorato bene dallo scouting editoriale, si è rivelato un bacino interessante di scoperta di nuovi autori e di nuovi mondi narrativi. L’occasione dell’incontro è la presentazione della prima indagine nazionale sul fenomeno del self publishing e di tutte quelle operazioni che partono da autori presenti sulla rete e che diventano base di partenza per riusciti (o meno) casi editoriali. All’estero – negli Stati Uniti soprattutto – abbiamo elevati standard di professionalizzazione da parte degli stessi autori nelle varie fasi e attività di marketing, fiere e manifestazioni dedicate. E in Italia? I nuovi autori sono solo dei clienti a cui alcuni operatori vendono servizi o professionalità da far crescere? Perché una cosa è certa: una nuova editoria ha bisogno di nuove professionalità autoriali. E che non siano solo autori di romanzi.

Partecipano Vittorio Anastasia (Ediciclo), Lorenzo Fabbri (ilmiolibro.it), Rita Carla Francesca Monticelli (autrice), Giovanni Peresson (Ufficio studi Aie). Modera Cristina Mussinelli (Consulente Aie per l'editoria digitale).


Mi voglio registrare!

Manda un'email a incontriprofessionali@plpl.it




Clienti e librerie. Se ne devo aprire una, che sia innovativa – In collaborazione con l’Università di Roma 3

ALDUS ROOM – ore 14.00-14.45

Customer engagement come fattore trainante dell’innovazione dei punti vendita. È questo quello che ci dice una ricognizione internazionale realizzata dall’Università di Roma 3. E le librerie? Quali pratiche e suggestioni una libreria può mutuare, perché se l’assortimento è importante, il legame con clienti e territori (o quartieri) in cui si opera non lo è da meno e il lettore è creatore di valore per la libreria come per gli altri negozi. E in tutto questo qual è il contributo che l’editore può portare? E app, newsletter, vetrine tattili e schermi interattivi che ruolo svolgono nelle attività di customer engagement? L’incontro nasce come prototipo sperimentale  di un lavoro che prova a percorrere  un nuovo modo di lavorare con le Università di Roma e del Lazio all’interno di Più libri più idee, attraverso un maggior coinvolgimento degli studenti che dalla loro visuale possono vedere approcci nuovi a problemi vecchi e offrire soluzioni che cambiano le regole del gioco.

Partecipano Michela Addis (Università di Roma Tre), Alessandro Alessandroni (libreria Altroquando), Carmelo Calì (libreria Libri & Bar Pallotta). Modera Giovanni Peresson (Ufficio studi Aie).

Mi voglio registrare!
Manda un'email a incontriprofessionali@plpl.it




Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.