Il tuo browser non supporta JavaScript!
Distributori

Nasce Plus, l'unlimited subscription program di Kobo

di Alessandra Rotondo notizia del 22 febbraio 2017

Attenzione, controllare i dati.

Kobo ha appena lanciato un nuovo unlimited subscription program per gli e-book. Il suo nome è Kobo Plus e per il momento è stato reso disponibile nei Paesi Bassi e in Belgio. Sottoscrivendolo, i lettori avranno accesso a un catalogo di 40 mila titoli – 16 mila dei quali in olandese – al costo di 9,99 euro al mese.

La nuova piattaforma per la lettura digitale è frutto di una partnership tra Kobo e Bol, il maggiore fornitore di e-book per il Belgio e i Paesi Bassi, dove ha portato – ormai cinque anni fa – la lettura digitale, che da allora ha registrato un’inarrestabile incremento. Oltre che sugli 1,2 milioni di e-reader venduti, gli utenti Bol possono fruire i contenuti digitali sia su smartphone che su tablet, con un catalogo la cui crescita esponenziale ha finito per influenzare i comportamenti di acquisto del lettore. Non è un caso, per esempio, che nei Paesi Bassi un libro di non-fiction su sette venga letto in e-book.

Kobo Plus è stato sviluppato in stretta collaborazione con i principali editori olandesi. Il servizio in abbonamento si basa sul modello fair-share, con i pagamenti agli editori (e di conseguenza agli autori) finanziati dalle quote di sottoscrizione degli utenti. Un meccanismo che dovrebbe garantire l’autosufficienza, spingendo gli editori a guardare al lungo periodo e a offrire una vasta selezione di titoli di tutti i generi.

Gli utenti potranno iscriversi a Kobo Plus direttamente dai loro e-reader e avranno la possibilità di filtrare con immediatezza l’offerta Plus rispetto al resto della collezione digitale; in più potranno scegliere i titoli per lingua, genere, target di età e altri indicatori. Sarà ugualmente possibile attivare l’abbonamento dalle app Kobo, dai siti della company canadese e di Bol.

Era solo questione di tempo prima che Kobo decidesse di entrare in quel mercato aperto da Amazon, ormai qualche anno fa, con Kindle Unlimited. D'altronde l'idea di partire da Belgio e Paesi Bassi è particolarmente avveduta, anche per l'appoggio che le associazioni degli editori locali hanno dato a iniziative simili in passato, con l'idea che fossero utili a sviluppare il mercato digitale. Sarà altrettanto interessante, poi, capire quale strategia adotterà Kobo Plus in quei Paesi caratterizzati da consumi digitali di prodotti editoriali ormai maturi, come il Giappone. 

L'autore: Alessandra Rotondo

Editor presso la redazione del Giornale della libreria. Mi sono laureata in Relazioni internazionali e specializzata in Comunicazione pubblica alla Luiss Guido Carli di Roma, poi ho conseguito il master in Editoria di Fondazione Mondadori, Unimi e Aie. Molti dei miei interessi coincidono con i miei ambiti di ricerca e di lavoro: i social media e la cultura digitale, il branded content, l'e-commerce, i libri non necessariamente di carta e l’innovazione in quasi tutti i suoi aspetti. Fuori e dentro Internet.

Guarda tutti gli articoli scritti da Alessandra Rotondo

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.