Il tuo browser non supporta JavaScript!
Librerie

Una libreria online per libri proibiti: EveryLibrary lancia Banned Book Store contro la censura americana

di Redazione notizia del 28 luglio 2022

Attenzione, controllare i dati.

I tentativi di censura nell’editoria sono cresciuti rapidamente nell’ultimo anno, soprattutto negli USA, dove ad essere minacciati sono anche i classici e i libri per bambini.

Dopo l’offerta provocatoria di Scribd – tra le piattaforme più popolari al mondo per la lettura online – che prometteva a inizio anno l’accesso gratuito e illimitato a tutta la sua biblioteca per 30 giorni, libri proibiti inclusi, EveryLibrary ha appena lanciato il suo Banned Book Store, che si propone come il negozio online con il catalogo più completo di libri attualmente vietati e contestati negli Stati Uniti. 

In America a inizio 2022, i «censori» – associazioni, politici, ma spesso anche le famiglie – chiedevano il ritiro di più di 800 titoli, in particolare dalle biblioteche pubbliche e scolastiche. Per questo motivo EveryLibrary, l’organizzazione politica nazionale dedicata al supporto delle biblioteche, ha creato un canale per la vendita di quei titoli che sono stati oggetto di tentativi di divieto o censura. Rendendoli acquistabili sul sito bannedbookstore.com attraverso la piattaforma Aerio, l’e-commerce per la vendita di libri di Ingram.

La selezione dei libri proibiti disponibili proviene soprattutto dall'elenco completo di PEN America e da diversi elenchi minori forniti dall'American Library Association. Secondo un rapporto di PEN America – l’organizzazione no profit che lavora per difendere e celebrare la libera espressione negli Stati Uniti e nel mondo attraverso il progresso della letteratura e dei diritti umani – ad oggi la censura ha preso di mira 1.145 titoli di libri di 874 autori diversi, 198 illustratori e 9 traduttori, influenzando il lavoro letterario, accademico e creativo di 1.081 persone.

Tra i titoli presenti nella lista sono 467 quelli che includono protagonisti o personaggi secondari rappresentati da persone di colore; 247 quelli che affrontano direttamente questioni di razza e razzismo; 379 titoli quelli che affrontano esplicitamente temi LGBTQ+; 184 libri di storia o biografie; 107 quelli relativi ai diritti e all'attivismo.

«Molti di questi libri sono importanti per la salute e il benessere della nostra nazione» sostiene John Chrastka, CEO di EveryLibrary. «I libri aiutano a sviluppare empatia per gli altri e aiutano, soprattutto i bambini, a immaginare vite ed esperienze che sono nuove o diverse dalle loro, accompagnandoli nella crescita».

Il ricavato della nuova libreria online andrà a sostegno di quello che è uno degli obiettivi principali di EveryLibrary: aiutare a garantire alle biblioteche i finanziamenti necessari per servire le loro comunità.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.