Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Settembre 2009

digital
Settembre 2009
Fascicolo digitale
rivista Giornale della Libreria
fascicolo 9 - 2009
titolo Settembre 2009
editore Ediser
formato Fascicolo digitale | Pdf

La rivista

Accedere alla lettura
di Cristina Mussinelli
 
Abstract
Il tema della produzione delle versioni accessibili fino a qualche anno fa era un fenomeno marginale che interessava solo le persone direttamente coinvolte richiedendo specifiche, lunghe e complesse lavorazioni; oggi con l’avvento della produzione digitale dei libri sta, in tutto il mondo, diventando un problema di integrazione della produzione delle versioni accessibili nel tradizionale processo di produzione dei libri, coinvolgendo tutti gli editori e anche problematiche complesse come, per esempio, il controllo dei file digitali e il loro utilizzo. Nel caso italiano, più recentemente la richiesta di versioni accessibili per il settore dell’editoria scolastica da parte dell’Unione italiana ciechi ha comportato addirittura l’anticipazione dei termini previsti dal Ministero dell’istruzione per l’adozione dei libri di testo!
Bit a colori
di Redazione
 
Abstract
Per rispondere alla crescente ar ticolazione della domanda, sempre più editori guardano alla stampa digitale e al print on demand, in grado di offrire una migliore gestione delle micro tirature, edizioni customizzate e la possibilità di introdurre il colore. Inoltre la stampa digitale può essere utile anche per la realizzazione e la personalizzazione di tutti quei materiali indispensabili per le attività di commercializzazione e distribuzione. Delle potenzialità del digitale sembrano essersene accorti anche gli stessi editori: secondo uno studio condotto da Aie, Asso. it e Xplor Italia, nel 2008 i titoli stampati in digitale costituivano il 28% dei titoli di varia adulti pubblicati (tra il 2007 e il 2008 la crescita è stata del 30% più elevata rispetto a quella della produzione complessiva); inoltre le case editrici che hanno utilizzato tale tecnologia hanno registrato una crescita del 65% rispetto all’anno precedente.
Buone notizie!!!
di Giovanni Peresson
 
Abstract
Due milioni e 400 mila euro («circa»)per la «campagna» istituzionale di promozione alla lettura. Il Centro per il libro sta risolvendo dopo tre anni gli intoppi tecnico-burocratici che ne hanno impedito il funzionamento. E il 24 marzo sarà la Giornata nazionale della lettura...
Desing only
di Redazione
 
Abstract
Non poteva essere una città diversa da Milano, capitale indiscussa del design nostrano, sede del Salone del Mobile e di tanti altri eventi correlati, a ospitare quella che è la prima biblioteca italiana dedicata al mondo del design, la Design Library (via Savona 11, Milano): un luogo unico nel suo genere per il catalogo di libri e riviste del settore, che si propone anche di stimolare il confronto tra gli operatori professionali e di estendere la cultura del design attraverso incontri, conferenze, esposizioni e uno spazio conviviale aperto a tutti adiacente alla biblioteca, il Design Library Café. Una struttura con obiettivi ben precisi che si è inserita in un vuoto tutto italiano e che ha l’ambizioso scopo di creare un network globale di biblioteche specializzate, con altre due sedi già operative a Shangai e Istanbul.
I materiali didattici: libri, dispense ecc.
di Danilo Ferrando
 
Abstract
Oggigiorno l’accesso alle informazioni e le modalità di fruizione dei contenuti sono cambiati, viene da chiedersi allora come le università italiane sfruttino le nuove tecnologie nel rapporto con gli studenti per fornire le informazioni sui materiali didattici da utilizzare. Per dare una risposta a questa domanda abbiamo fatto ricorso naturalmente al Web, analizzando i siti degli atenei e le informazioni fornite dalle guide dello studente.
Il bookshop e l'acqua minerale
di Emilio Sarno
 
Abstract
Quando tra i servizi aggiuntivi dei musei dipendenti dal Ministero per i beni e le attività culturali venne prevista anche l’apertura dei bookshop si pensò che il mercato dell’editoria d’arte anche nel nostro Paese si stesse dotando di un importante canale con promettenti possibilità di sviluppo. A 17 anni dal varo della legge Ronchey (DL 14 novembre 1992, n. 433, convertito in legge 14 gennaio 1993, n. 4) – un po’ di meno se si considerano i tempi per l’emanazione dei decreti attuativi, delle circolari interpretative, ecc. – quella speranza rimane in larga parte irrealizzata.
Il Pianeta Libro e i suoi mogul
di Raffaele Cardone
 
Abstract
La terza edizione del Classement de l’édition mondiale, l’indagine commissionata da «Livres Hebdo» alla società austriaca di ricerche di mercato Wischenbart, traccia una mappa dei principali gruppi editoriali sulla scena libraria internazionale; leggendo tra i numeri si possono però vedere quali sono le tendenze dei vari settori (trade, scolastica e professionale), l’attività societaria e di internazionalizzazione, il valore dell’editoria libraria nel mondo.
L'ambiente dell'arte
di Redazione
 
Abstract
La Fattoria di Celle è una tenuta situata sulle colline toscane tra Firenze, ma è anche sede di una importante collezione d’arte ambientale che Giuliano Gori e la sua famiglia hanno costituito dai primi anni Ottanta ad oggi. Oggi a Celle si possono contare oltre sessanta installazioni completate mentre altre sono in corso di allestimento. Ma ciò che più conta è che l’iniziativa ha dato vita a un grande laboratorio creativo che continua senza sosta nella sperimentazione e «ambientazione» di nuovi linguaggi espressi dalle diverse discipline artistiche contemporanee. È per questo motivo che, ogni anno, migliaia di persone visitano la collezione durante la stagione di apertura alle visite.
Nel mondo universitario
di Redazione
 
Abstract
Con la riforma del 3+2 e la crescente molteplicità dei corsi universitari, il mercato dei testi universitari ha dovuto rispondere a nuove e varie esigenze: di contenuti più snelli e specializzati, di nuovi suppor ti sui quali studiare, di testi pensati per corsi seguiti da pochi studenti. La tecnologia digitale sembra essere la risposta a molti dei problemi del settore: la stampa digitale permette basse tirature, la possibilità di creare contenuti ad hoc secondo le esigenze di studenti e professori e un abbassamento dei costi sia per i produttori che per i clienti.
PLPL: siete tutti invitati
di Federico Vergari, interviste a cura di F. Vergari
 
Abstract
Giunta all'ottava edizione, la fiera dedicata alla produzione delle piccole e medie case editrici, da quest'anno si fregia del titolo di Fiera nazionale.
Ricette trasferite da diretta esperienza
di Redazione
 
Abstract
Il racconto di un terzo di vita di una grande casa editrice italiana (1859-2009); l’eredità ricevuta, quella trasmessa oggi a figli e nipoti, ciò che resta e ciò che cambia.
Riforma reale o recupero in corso?
di Ethel Serravalle
 
Abstract
Dopo decenni di confronti ideologici, culturali, politici e dopo innumerevoli tentativi parlamentari inesorabilmente naufragati,forse la riforma della scuola secondaria superiore partirà davvero il primo settembre 2010. Viene però il sospetto che il nuovo ordinamento finalmente varato, non sia proprio una riforma ma piuttosto il recupero attualizzato di assetti scolastici già visti, che avevano una solida ragione d’essere in un passato quasi remoto e che erano stati via via accantonati sull’onda di emozioni e contestazioni, giovanili e senili, con provvedimenti tampone, senza troppo preoccuparsi delle possibili nefaste conseguenze.
Studiare/leggere: ognuno la sua parte
di Sara Speciani
 
Abstract
Gli italiani leggono poco, sempre meno pare. Anche se i giovani riservano qualche sorpresa. Prima fra tutte la non cannibalizzazione dei diversi media: Internet, pc, televisione, ecc. non sembrano avere una corrispondenza negativa sulla lettura. Anzi… Sicuramente è cambiato però l’approccio, più frammentato nei modi e nei tempi in cui ci si avvicina alla lettura – sia per la lettura di svago, sia per quella relativa alla formazione e allo studio – e emergono alcune specificità, in particolare l’esigenza crescente che il contenuto possa essere «su misura». Come rispondono gli editori a queste esigenze?

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.