Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Gennaio 2009

digital
Gennaio 2009
Fascicolo digitale
rivista Giornale della Libreria
fascicolo 1 - 2009
titolo Gennaio 2009
editore Ediser
formato Fascicolo digitale | Pdf

La rivista

Alla soglia dei 30 anni
di intervista a Edoardo Scioscia
 
Abstract
Oggi, alla soglia dei trent'anni, si reinventa e si rimette in gioco non più nei centri storici ma in un centro commerciale. Nella sperimentazione di nuovi format, nuove formule commerciali, nuove localizzazioni si inserisce anche la catena Libraccio
Delitti e sospetti di marca svedese
di Laura Novati
 
Abstract
Per anni, il riferimento alla letteratura scandinava è stata - e continua a rimanere - Iperborea, che ha saputo imporre una regione, un formato, una coerenza esemplari, che le consentono di raggiungere un obiettivo assai raro nel mondo editoriale: sono di più le ristampe delle novità annuali, il suo catalogo e la sua presenza in libreria appaiono più ricchi di quanto in realtà siano, proprio per la sapiente miscela con cui i suoi libri o i suoi autori sanno trasformarsi in long seller.
Gestionali per case editrici
di Sara Speciani
 
Abstract
Fino a ieri, quando si parlava di gestionali nel mondo editoriale, si sottointendeva sempre, i gestionali per librerie. Oggi si deve invece iniziare a considerare anche quelli rivolti alle case editrici. Soluzioni software che vengono offerete da varie aziende e che sono poi gestibili e adattabili a ogni situazione e necessità lavorativa.
L'albero e il lettore
di Redazione
 
Abstract
L'ultima delle librerie.coop è nel pieno centro di Bologna. E' una struttura che si sviluppa su tre piani, per un totale di 1.200 mq. Ma definirla libreria è certamente riduttivo perché siamo in presenza di un concetto commerciale completamente nuovo rispetto alla tradizione del nostro Paese, frutto di un accordo tra librerie.coop e l'insegna enograstronomica di dibi e bevande di alta gamma Eataly.
La cultura è donna?
di Ilaria Barbisan
 
Abstract
Parlare per stereotipi spesso significa usare etichette riduttive e spogliate di infinite possibilità di varianti. Eppure scienziati e sociologi confermano che le differenze di genere sono marcate e riconoscibili. Così se è vero, che le donne hanno maggiori capacità neurolinguistiche rispetto agli uomini e sono più predisposte alle dimensioni di relazione, assistiamo a un processo di femminilizzazione di alcuni aspetti che riguardano comportamenti e processi che attengono all'industria dei contenuti e a quella editoriale.
La libreria che si rinnova
di Giovanni Peresson
 
Abstract
Così si stanno rinnovando la libreria nel nostro Paese aprendo in nuovi luoghi del consumo e proponendo nuovi format commerciali. Grandi escluse le librerie a conduzione familiare.
Le Fel non book che profuma di cultura
di Raffaele Cardone
 
Abstract
Un nuovo format che mantiene lo spirito del gruppo. L'inaugurazione di LeFel a Parma è, per Feltrinelli, la prima di una serie di nuove aperture previste per i prossimi anni.
OPL: geografia della promozione
di Francesca Vannucchi
 
Abstract
Il caso OPL delinea un pubblico e una geografia di luoghi per rafforzare la lettura e la sua intensità, in un Paese in cui la metà dei lettori non arriva a leggere più di un libro ogni quattro mesi.
Previsioni e presentimenti
di Raffaele Cardone, Raffele Cardone
 
Abstract
Tra vent'anni è plausibile che, in forma e misura differenti per le singole fasce di età, la lettura e il libro diventino un mix di lettura e schermo, lettura su carta, audio e video, grazie all'integrazione tecnologica tra telefonia, reader, iPod e quanto altro di consumo l'elettronica saprà inventare.

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.