Il tuo browser non supporta JavaScript!
Notizie dall'Aie

Legge libro - Levi (AIE): «Una legge contro la lettura, che danneggia famiglie e consumatori»

Attenzione, controllare i dati.

«Una legge contro la lettura, che danneggia le famiglie e i consumatori»: è questa la prima reazione del presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi sul testo della proposta di legge sul libro così come approvata dalla Commissione cultura, scienza e istruzione della Camera e presto in discussione alla Camera.

«La lettura è un’emergenza nazionale - ha evidenziato il presidente Levi -. E lo è non solo per il nostro settore ma per la crescita del Paese. Questo testo prevede invece una riduzione forte degli sconti possibili sui prezzi di vendita senza aiutare gli acquisti di libri delle famiglie, penalizzando di fatto la voglia e il bisogno di lettura degli italiani». 

«Queste nuove norme – ha proseguito - si tradurranno in un aggravio di spesa per le famiglie e i consumatori, in un indebolimento della domanda, in una riduzione degli acquisti, in un danno per il mercato. Tutto questo senza sostenere in modo adeguato gli operatori di minori dimensioni, piccoli editori e piccoli librai».

«Faremo tutto il possibile – ha concluso – per cambiare la direzione di questo provvedimento».

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.