Il tuo browser non supporta JavaScript!
Mercato

Svezia: stabili le vendite di libri nel 2017. Boom di e-book e audiolibri in abbonamento

di Antonio Lolli notizia del 18 maggio 2018

Attenzione, controllare i dati.

Secondo il Global Competitiveness Index 2017-2018, la Svezia è al settimo posto tra i Paesi più competitivi al mondo, preceduta solo da Svizzera, Stati Uniti, Singapore, Paesi Bassi, Germania e Regione amministrativa speciale di Hong Kong. Una classifica che vede l’Italia ben lontana, al 43° posto, anche se in crescita di una posizione rispetto all’anno scorso. Nonostante il Paese scandinavo sia sceso di una posizione rispetto alla precedente classifica, conferma la sua forte credibilità a livello internazionale, con il Pil cresciuto del 2,5% nel 2017 e che si prevede crescerà del 2,8% quest’anno.

I dati relativi all’andamento del mercato del libro nel 2017, resi noti dall’Associazione degli editori e dei librai svedesi, mostrano una sostanziale stabilità delle vendite a valore rispetto ai risultati del 2016, con differenze però piuttosto marcate a seconda della categoria e del canale di vendita, mentre registrano un leggero calo delle vendite a volume (-1,0%). In particolare, segni meno si possono osservare per le vendite a valore dei titoli di narrativa (-4,9%) e di saggistica (-1,5%), mentre in crescita risultano i libri per bambini e ragazzi (+3,6%), e il segmento dei gialli e polizieschi (+0,7%).  All’interno del settore ragazzi, gli andamenti sono sensibilmente diversi a seconda delle fasce di età a cui i libri sono destinati: dal +5,7% a valore per i titoli destinati alla fascia 3-6 anni al -11,9% delle vendite di Young Adult. Per quest’ultimo segmento si conferma la tendenza al ribasso già rilevata l’anno scorso, quando il calo era del 12,7%.

Passando ai canali di vendita, se da un lato le librerie fisiche hanno visto una riduzione delle vendite del 4,5%, dall’altro si è rafforzata la crescita delle vendite sugli store online (+5,0%, contro il +0,9% del 2016).



Se osserviamo i risultati a seconda del formato,  le vendite di e-book hanno registrato un calo del 2,2% (contro il +2,3% del 2016), mentre si è confermata la crescita degli audiolibri in formato digitale, con un +11,7%. Un forte segno meno caratterizza anche quest’anno le vendite di audiolibri su supporto fisico (-25% nel 2017 e -31,2% nel 2016). In leggera crescita infine il prezzo medio dei libri, passato da 123 a 125 corone svedesi, pari a circa 12,1 euro.

I risultati complessivi delle vendite in Svezia cambiano però notevolmente se consideriamo anche il contributo dei servizi di e-book e audiolibri in abbonamento. Una tendenza che era già stata rilevata l’anno scorso e che sembra non subire cedimenti. Anzi, si può parlare di un vero e proprio boom anche per il 2017: +96,9% a valore per gli e-book e +47,4% per gli audiolibri, che «ribaltano» in positivo gli andamenti del settore. I lettori/ascoltatori di audiolibri svedesi quindi si orientano sempre di più verso l’attivazione di servizi in abbonamento e non è un caso che Storytel, l’azienda fondata nel 2005 e specializzata nei servizi in streaming per e-book e audiolibri, stia vivendo in questo momento una forte espansione sia in Svezia che a livello internazionale. È notizia del 2016 l’acquisizione di Norstedts, la più antica casa editrice del Paese e una delle più grandi, con circa un centinaio di dipendenti, ed è imminente l’arrivo di Storytel anche in Italia con una proposta subscription localizzata.

È proprio Norstedts a pubblicare il best seller del 2017: il quinto capitolo della serie Millennium, scritto da David Lagercrantz e pubblicato in Italia da Marsilio con il titolo L’uomo che inseguiva la sua ombra. La serie, creata da Stieg Larsson – che ha scritto i primi tre titoli, pubblicati postumi nel 2005, 2006 e 2007 – è continuata poi nel 2015 con il quarto capitolo, scritto sempre da Lagercrantz. Anche il secondo libro più venduto dell’anno fa parte di una serie: si tratta del sesto capitolo della serie dell’ispettore Joona Linna, scritto da Lars Kepler (pseudonimo di Alexander Ahndoril e di Alexandra Coelho Ahndoril) e pubblicato in Italia da Longanesi con il titolo Il cacciatore silenzioso.


  1. David Lagercrantz, Millennium - Mannen som sökte sin skugga, Norstedts, 2017
  2. Lars Kepler, Kaninjägaren, Albert Bonniers Förlag, 2016
  3. Dan Brown, Begynnelse, Albert Bonniers Förlag, 2017

L'autore: Antonio Lolli

Editor presso la redazione del Giornale della libreria. Dopo la laurea in Ingegneria e l’esperienza di ricerca in ambito accademico svolta presso l’università di Bologna, seguo il mondo editoriale nelle sue diverse sfaccettature, con particolare interesse per il confronto tra le realtà dei diversi Paesi del mondo e per le ultime novità dal punto di vista produttivo e tecnologico.

Guarda tutti gli articoli scritti da Antonio Lolli

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.