Il tuo browser non supporta JavaScript!
Mercato

Come comprano gli italiani

di G. Peresson notizia del 17 maggio 2010

Attenzione, controllare i dati.

Cambiano i modi di comprare degli italiani. E cambiano anche i modi di comprare i libri. Indagini diverse: indicazioni simili. Nielsen ci dice (indagine presentata a Torino) che i paperback tra 2008 e 2009 sono cresciuti del 7% a valore e del 4% a copie (contro, rispettivamente, un +2% e un +0,3%). SWG nella sua ultima webzine (indagine condotta in collaborazione con l’Università degli Studi di Verona) ci conferma che i consumatori del Bel Paese nel cambiare il proprio modo di fare la spesa, prestano molta più attenzione ai prezzi (voto: 8,2 su scala 1-10), rinunciando talvolta a quei prodotti che avrebbero pesato di più sul bilancio della famiglia (7,1) e alle marche più costose (7). Per fortuna, che gli editori hanno i tascabili e politiche di prezzo su contenuto/argomento/autore ben più articolate (a parità di «qualità») di quelle di altri prodotti di consumo!

Fonte: SWG, Committente: Università di Verona. Indagine CATI e CAWI su un campione nazionale rappresentativo di 2025 individui con più di 25 anni. Periodo di rilevazione:01/12/2009 - 18/12/2009


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.