Il tuo browser non supporta JavaScript!
Lettura

Sulla Felicità interna lorda

di E. Sarno notizia del 18 maggio 2010

Attenzione, controllare i dati.

A volte anche dati provenienti da indagini e ricerche molto lontane dalla (o dalle) filiera/e del libro possono aiutarci a capire fenomeni a noi più vicini. Forse dovremmo attrezzarci di più per guardare altrove e più lontano. Eurisko nel suo ultimo «Social Trens» pubblica un interessante contributo sul FIL (la Felicità interna lorda, da affiancare o sostituire al PIL; da cui abbiamo tratto la tabella che correda questa notizia). Il tema: quanto gli italiani sono attualmente soddisfatti della loro vita personale e del contesto (città/paese) in cui vivono. La relazione tra soddisfazione pubblica (contesto) e soddisfazione privata (vita personale). Quello che viene da notare è che la lettura – e la tenuta in questi anni del mercato del libro – proviene (e si colloca) più nella dimensione della vita personale nel suo insieme, che nella vita pubblica (il paese, la città) in cui si colloca l’esperienza della lettura pubblica (biblioteche) o delle biblioteche scolastiche. Eppure, non appena irrompe con festival, saloni, letture pubbliche nelle piazze, mostre musei aperti, concerti, biblioteche moderne e funzionali subito si fanno le code all’ingresso.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.