Il tuo browser non supporta JavaScript!
Lettura

Dimmi chi sei e ti dirò cosa leggere

di Federico Vergari notizia del 17 luglio 2018

Attenzione, controllare i dati.

Per alcuni, per i più puri, per quelli che guardano di sottecchi anche chi compra libri online sarebbe qualcosa di impensabile. Infragere un rito sacro come quello dell'entrare in libreria e girare, annusare, toccare e sfogliare prima di scegliere e andare alla cassa. Per loro, per i puri, è qualcosa che non deve essere cambiato per nessuna ragione al mondo. Vivono per questo momento, tanto quanto per il momento successivo: correre a casa, in un parco o salire su un treno e cominciare un viaggio leggendo il proprio ultimo acquisto.

Per fortuna gli integralisti che non si sono minimamente adattati all'evoluzione della filiera editoriale non sono molti e per questo è anche bello e rassicurante sapere che ci sono e guardarli con tenerezza e romanticismo.

Per tutti gli altri, invece, per gli attenti (la maggioranza) alle innovazioni librarie ed editoriali c'è un'idea curiosa e interessante al tempo stesso, che vale la pena approfondire e magari testare. Un'idea che introduce una figura terza nel processo che porta a consigliare un titolo,che non è il libraio e neanche un amico, ma un professionista preparato e attento. Si tratta del Personal Book Shopper.

Questa è la storia di Valentina e Gioia: professione Personal Book Shopper (da ora PBS).
O meglio: questa è la storia del sito che Valentina e Gioia hanno realizzato per consigliare, a chiunque volesse mettersi alla prova, un libro. Anzi il libro ideale. Ideale per il momento storico che ognuno di noi sta vivendo, ma anche adatto alla propria personalità. Valentina e Gioia sono rispettivamente un'ingegnera con un dottorato di ricerca in ingegneria geotecnica e il direttrice artistico della radio dell'ateneo di Padova. Entrambe sono da sempre appassionate di libri e lettura e proprio a causa di questo amore (e della loro idea) hanno messo  da parte le loro principali occupazioni.

Cosa fanno esattamente?

Semplice, proprio come un personal shopper che accompagnerebbe un cliente in giro per negozi, dispensando suggerimenti su un vestito o un paio di scarpe, loro consiglieranno titoli che siano in grado di calzare a pennello sul lettore che hanno davanti.
Il funzionamento del sito è molto semplice. Ci sono due modalità di fruizione, entrambe con lo stesso identico finale: un consiglio di lettura.

La prima modalità – più personale – è l'invio di una mail. Attraverso un form presente sul sito basta inserire poche informazioni come nome, età, sesso, una descrizione del proprio carattere e dello stato d'animo che si ha in quel momento e poi un paio di libri o film del cuore o che ci sono piaciuti recentemente. Nel giro di pochissimo tempo le PBS promettono di inviare una risposta contenente il nome di un libro che fa al caso nostro.

In alternativa c'è un'altra soluzione più rapida, ma meno «personale». La parte bassa della home page del sito è strutturata come – pre rendere l'idea – la schermata iniziale di Spotify, soltanto che al posto delle raccolte musicali qui troviamo raccolte di consigli. E invece di esserci una playlist con un nome, c'è uno stato d'animo su cui cliccare. Dal disincantato al gattaro, passando per l'introspettivo e l'empatico o il paziente e il triste. Tutti, in pochi secondi, restando sinceri e fedeli a sé stessi e al proprio stato danimo, possono portarsi a casa un consiglio di lettura particolare e il linea con il mood di quel preciso momento. Un modo diverso per venire a conoscenza di un titolo che magari non conoscevamo ancora e che secondo un algoritmo potrebbe piacerci.

Ovviamente il confronto non è soltanto virtuale. Spesso, in occasione di festival, fiere o eventi organizzati da librerie e biblioteche c'è la possibilità di organizzare degli incontri  con le due PBS e confrontarsi con loro per fare due chiacchiere o per arrivare a consigli di lettura assolutamente live.
Naturalmente il sito fornisce la possibilità alle due autrici di parlare del mondo editoriale a 360 gradi inserendo anche recensioni e interviste e divenendo quindi un contenitore che oltre a dispensare libri (sottoforma di consigli) li racconta anche con un punto di vista interessante, fresco e mai scontato.
Provare per credere. Non costa nulla e nella peggiore delle ipotesi vi verrà consigliato un libro già letto. C'è soltanto da guadagnare, a ben pensarci. Soprattutto adesso che le vacanze estive sono alle porte.

L'autore: Federico Vergari

Giornalista. Scrive per il web, la carta stampata, parla in radio e collabora con il Tg di una televisione locale romana. Si occupa prevalentemente di cultura, cronaca, sport e nuove tecnologie. Per Tempo di libri cura i contenuti del Bar Sport, un luogo dove si raccontano storie e l'editoria si fonde con la narrazione sportiva.

Guarda tutti gli articoli scritti da Federico Vergari

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.