Il tuo browser non supporta JavaScript!
Innovazione

Sarà presentato domani il Rapporto sullo stato dell'editoria 2012: da quest'anno anche in e-book

di E. Draghi notizia del 9 ottobre 2012

Attenzione, controllare i dati.

Il 2011 e ancor più i primi sei mesi del 2012 sono stati momenti particolarmente difficili per la nostra economia con pesanti ripercussioni sul mondo del libro e sulla filiera. 
La fiera di Francoforte è occasione per ricordare, come uno dei settori in crescita per la nostra editoria sia proprio quello dell'internazionalizzazione. La vendita di diritti (o le coedizioni con case editrici straniere) all'estero cresce del 16% medio annuo (da 1.800 titoli si è passati a 4.629 in dieci anni). Non più solo per narrativa letteraria e d’autore (17%), ma anche di genere (rosa, giallo, fantasy), bambini (25%), saggistica (16%), arte e illustrati (21%). Il settore dei libri per ragazzi, in particolare, rappresenta il segmento di maggior successo internazionale dell’editoria italiana, nella vendita di diritti ma anche nelle coedizioni (sono 1.108).
Dati che anticipano l'analisi più accurata e capillare contenuta nel Rapporto sullo stato dell'editoria 2012, a cura dell’Ufficio studi Aie che sarà presentato domani alle 11:30, nella Room Effekt nella Halle 3.C East Side della Buchmesse.
Dopo la conferenza stampa di presentazione il Rapporto 2012 sullo stato dell’editoria in Italia sarà disponibile in tutte le principali librerie on line italiane in doppia versione: cartacea e digitale. Per la prima volta infatti l’Aie rende disponibile il Rapporto anche in versione ePub e Pdf. Si tratta di un segnale rilevante che dice molto valore che l’Associazione attribuisce all'essere sempre aggiornata e presente con i quaderni di approfondimento anche sui canali digitali. 
Una scelta, lo sottolineiamo, che colloca l'Aie tra le poche associazioni di categoria del mondo editoriale ad aver declinato la propria offerta di reportistica anche in e-book.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.