Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Innovazione

Reading on the Go

di R. Cardone notizia del 1 gennaio 1970

Nata nel 2006 come una «on line writing community», Wattpad è decollata lo scorso anno negli Stati Uniti grazie al fatto che gli smartphone sono sempre più usati come reader per e-book; in questo senso, la scommessa sull'iPhone e i suoi epigoni continua a raccogliere consensi. Wattpad, infatti, da semplice community è diventata uno sviluppatore e un distributore di e-book sia sugli smartphone sia sui reader portatili con un accesso alla rete. Ivan Yuen e Alen Lau ci hanno visto bene: il sito oggi raccoglie più di due milioni di accessi al mese, ha sviluppato un'applicazione per i libri elettronici compatibile con un migliaio di modelli di cellulare e dichiarano che il sito sta per raggiungere un cash flow positivo. «Tutto è gratuito su Wattpad» hanno dichiarato a PW i promotori «e tutto sta in piedi grazie alla pubblicità». Il grosso del traffico è generato dalla community di scrittori che possono uplodare racconti, romanzi, saggi, estratti di proprie creazioni letterarie, costruire un proprio network di «followers», in stile Twitter, e ricevere commenti ed osservazioni. Il catalogo delle opere letterarie scaricabili gratuitamente sui cellulari ha ormai raggiunto i 100 mila titoli, tutti originali e completamente auto-pubblicati. «Nessun membro della community pensa di trarre profitto dalle proprie creazioni» commenta Alen Lau, «ciò che desiderano è avere un pubblico» e la possibilità di mettere on line frammento per frammento, capitolo per capitolo, ciò che stanno scrivendo, con un modello già rodato dai siti giapponesi di keitai novel fin dal 2003.
I dati di traffico forniti da Wattpad sono singolari e di non facile interpretazione. L'utenza è internazionale e, a livello globale, usa prevalentemente device Nokia, seguite dall'iPhone. Il 39% del traffico è generato dall'Indonesia, il 28% dagli Stati Uniti; i download del loro reader – secondo quanto dichiarano – ha superato i tre milioni, superiore quindi a quelli di Stanza (l'applicazione per leggere gli e-book sull'iPhone), del Kindle o di Fictionwise e-reader, l'applicazione sviluppata da Barnes & Noble. Wattpad sta cercando anche di risolvere i possibili problemi relativi al copyright di testi caricati sul sito con troppa disinvoltura: tutti i testi segnalati sotto copyright saranno rimossi ma, dato il flusso praticamente incontrollabile, Yuen e Lau hanno creato Authors in charge, una specie di registro certificato dei loro autori e permetteranno ad altri autori, editori ed agenti di rimuovere automaticamente tutti i testi sotto diritti, anche se non è chiaro come funzioni la procedura di accredito. La nota interessante viene invece da un'analisi socio-demografica degli iscritti al sito: dai primi dati pare che il 75% degli utenti abbia meno di 25 anni e che scriva e legga «on the go», ovvero sui mezzi pubblici, nei bar o più in generale mentre sono in movimento. Anche in Occidente si sta sviluppando un pubblico simile a quello giapponese, coreano e cinese, dedito ad un’evoluzione narrativa di quanto si trova scritto sui social network più in voga? Vedremo. E vedremo anche se e in che misura questo fenomeno abbia attinenza e ricadute sui «tradizionali» e-book.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.