Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Editori

Premio Strega 2024: ecco la sestina delle finaliste e dei finalisti

di Redazione notizia del 6 giugno 2024

Dopo la cinquina del 2023, quest'anno saranno sei i titoli finalisti a contendersi la vittoria del Premio Strega 2024. Il regolamento prevede, infatti, che se nella graduatoria dei primi cinque non è compreso almeno un libro pubblicato da un editore medio-piccolo, entra alla seconda votazione il libro con il punteggio maggiore, dando luogo a una finale a sei candidate e candidati.

La sestina, annunciata ieri al Teatro Romano di Benevento, è guidata da Donatella Di Pietrantonio, con 248 voti, per il suo L'età fragile (Einaudi), vincitrice dell'undicesima edizione del Premio Strega Giovani. Al
 secondo posto Dario Voltolini con Invernale (La nave di Teseo), con 243 voti, seguito da Chiara Valerio con Chi dice e chi tace (Sellerio), 213 voti, Paolo Di Paolo con Romanzo senza umani (Feltrinelli), 195 voti, e Raffaella Romagnolo con Aggiustare l'universo (Mondadori), 193 voti. Ripescato Tommaso Giartosio, con Autobiogrammatica (minimum fax), con 126 voti.

La sestina è stata annunciata, al termine dello spoglio dei voti, da Melania G. Mazzucco, presidente del Comitato direttivo del Premio Strega nella serata condotta da Stefano Coletta che ha intervistato le autrici e gli autori candidati.

I sei finalisti incontreranno il pubblico in 19 tappe, di cui come sempre una all'estero, l'11 giugno, presso l'Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles.
La cerimonia di premiazione si svolgerà giovedì 4 luglio al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e sarà trasmessa in diretta televisiva da Rai3. 

L'anno scorso ad aggiudicarsi il Premio Strega 2023 era stata Ada d’Adamo per il suo Come d’aria (Elliot).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.