Il tuo browser non supporta JavaScript!
Editori

Portogallo: approvata la nuova legge sul prezzo fisso del libro

di Alessandra Rotondo notizia del 29 settembre 2015

Attenzione, controllare i dati.

Libreria Lello e Irmão - PortoIl consiglio dei ministri del Portogallo ha approvato un decreto col quale ribadisce le misure in materia di tutela del mercato librario e dei diritti degli editori, rinforzando così quella legge sul prezzo fisso dei libri già in vigore nel Paese a partire dal 1996. Valutata la libertà lasciata, in quest’ambito, dagli organismi legislativi comunitari ai paesi membri e ribadita come prioritaria la garanzia della pluralità culturale sottesa all’industria editoriale, il consiglio portoghese ha proceduto ad aggiornare il decreto 176/97 – già modificato nel 2000 – secondo linee d’intervento concertate con l’autorità garante della concorrenza e l’associazione degli editori.
Il nuovo decreto, il 196/2015, entrerà in vigore a ottobre e, pur non modificando strutturalmente il regime giuridico di prezzo fisso del libro – le cui regole essenziali non risultano estese né contratte – espliciterà e attualizzerà la legislazione vigente.
Il nuovo testo si concentra sulle regole che i librai devono rispettare nel determinare il prezzo del libro quando modificato da operazioni di sconto, soprattutto su opere pubblicate da meno di 18 mesi. Un elenco esaustivo delle pratiche vietate alle librerie indipendenti, a quelle di catena e agli altri punti vendita è parte integrante della norma: sono proibiti, ad esempio, gli sconti di entità superiore al 10% del prezzo di copertina per le opere pubblicate da meno di 18 mesi, e sono altrettanto proibite tutte le campagne che, con l’acquisto di due libri o più, ne regalano un altro.
Il testo di legge, inoltre, introduce una distinzione tra «fiere del libro» e «mercati del libro», riconoscendo il carattere culturale delle prime e facendole salve da tutte le restrizioni introdotte per gli altri momenti di vendita. La definizione stessa di «libro» viene esplicitata ed estesa dai supporti cartacei a quelli digitali e agli audiolibri (pur rimanendo valido il regime di calcolo dell'IVA previsto per ciascuno di essi).
Il ministro della cultura Jorge Barreto Xavier ha informato i giornalisti che questo aggiornamento legislativo intende tutelare le piccole e medie imprese di librai e distributori e ha l’obiettivo di disciplinare le grandi concentrazioni, contrastando quelle strategie che eludono le disposizioni del diritto commerciale e le leggi sulla concorrenza. Le tematiche della concentrazione e delle distorsioni del mercato indotte dalla concorrenza squilibrata sono particolarmente sentite in Portogallo dal 2013, quando un gruppo di librerie indipendenti ricorse contro le catene FNAC e Bertrand con una denuncia all’ispettorato generale delle attività culturali. Il decreto ingiuntivo che concluse la protesta, aveva come bersaglio le campagne di sconto attuate dalle catene nel periodo natalizio, riconosciute come contrastanti con la legge sul prezzo fisso del libro.
La strada confermata dal Portogallo con l’approvazione di questo decreto è quella battuta da gran parte d’Europa: dalla Francia alla Germania, dall’Italia ai Paesi Bassi, e hanno deciso di muoversi in questa direzione anche il Belgio e la Lituania. Per quanto riguarda la Norvegia, la legge sul prezzo fisso del libro arriverà, con ogni probabilità, entro la fine del 2016.

L'autore: Alessandra Rotondo

Laureata in Relazioni internazionali e specializzata in Comunicazione pubblica alla Luiss Guido Carli di Roma, ho conseguito il master in Editoria di Fondazione Mondadori, Unimi e Aie. Da diversi anni mi occupo di contenuti, dal 2015 al Giornale della libreria. Molti dei miei interessi coincidono con i miei ambiti di ricerca e di lavoro: i social media e la cultura digitale, il branded content, l'e-commerce, i libri non necessariamente di carta e l’innovazione in quasi tutti i suoi aspetti. Fuori e dentro Internet.

Guarda tutti gli articoli scritti da Alessandra Rotondo

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.