Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Editori

Fumetti digitali

di Denise Nannini notizia del 1 gennaio 1970

«Topolino», il fumetto nato negli anni ’30 e che nel 2009 ha compiuto 60 anni, si rinnova arrivando anche sui dispositivi digitali mobili. L’innovazione che porta Topolino sugli smartphone si chiama Disney Digicomics, un prodotto pensato proprio dalla Disney allo scopo di traghettare il fumetto nell’era digitale.
Le singole vignette della storia scorrono una dopo l’altra con un clic controllato dal lettore e sono separate da semplici transizioni. La lettura del fumetto diventa così a striscia, differendo leggermente dalla totalità della pagine del fumetto tradizionale.
La prova del fumetto su device elettronici parte con iPhone, iPod e Sony Psp, per poi essere estesa anche agli altri marchi. L’applicazione sarà scaricabile gratuitamente, con le prime due storie in omaggio; in seguito le nuove avventure di topi e paperi potranno essere scaricate con costi che variano dai 49 centesimi ai 4,99 euro a seconda della lunghezza.


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.