Il tuo browser non supporta JavaScript!
Distributori

Lula e le biblioteche

di Denise Nannini notizia del 26 maggio 2010

Attenzione, controllare i dati.

Il governo Lula ha presentato una nuova legge per la quale tutte le scuole e le carceri dovranno, e sottolineamo dovranno, essere dotate di una biblioteca.
Nelle prigioni dovranno anche essere organizzati corsi per i detenuti finalizzati al conseguimento di titoli di studio o diplomi professionali e dovranno essere allestite delle sale per le lezioni. I testi per le biblioteche, che dovranno avere una dotazione di libri proporzionale al numero degli alunni e dei detenuti, saranno forniti inizialmente dalla Biblioteca di Stato, ma potranno anche essere donati da privati. Oltre ai libri, scuole e carceri dovranno disporre di «giornali e riviste, materiale videografico e documenti registrati su qualsiasi altro supporto tecnico, per essere consultati liberamente, per ricerche, studio, lettura e svago».


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.