Il tuo browser non supporta JavaScript!
Distributori

Distribuzione, possiamo fare meglio!

di Redazione notizia del 16 novembre 2011

Attenzione, controllare i dati.

La distribuzione è, e resta, il problema centrale della piccola e media editoria. Infatti, nonostante la quota di mercato nei canali trade sia aumentata in questi anni quello del sistema della distribuzione resta il principale fattore di criticità del settore. Visibilità, tempi di presenza a banco e scaffale, costo del distribuito, impegni finanziari, sono questi i problemi che i piccoli editori incontrano quotidianamente nel loro lavoro.
Ma mentre i vecchi problemi restano, nuovi player internazionali da Amazon e Google ad Apple, avanzano. Non sono più solo nomi ma realtà con cui misurarsi (e stipulare accordi e contratti), conoscendo le loro logiche e i loro modelli di business e distributivi. Modelli molto lontani rispetto a quelli tradizionali con cui le case editrici (piccole e grandi) sono abituate a confrontarsi. Perché essere piccoli editori italiani quando si può diventare piccoli editori internazionali? Soluzioni e proposte sono al centro di due incontri:

Più Libri più liberi
Mercoledì 7 dicembre
Dall'autore al lettore: modelli distributivi a confronto
15.00-16.00 - Sala Smeraldo

Più libri più liberi
Mercoledì 7 dicembre
I nuovi attori globali e le distribuzioni (im)possibili
16.00-17.00 - Sala Smeraldo

 


Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.