Il tuo browser non supporta JavaScript!

Attenzione, controllare i dati.

Curiosità

Le Biblioteche di Roma aprono il bando per il premio di fantasy «Chiara Palazzolo»

di G. Pepi notizia del 1 gennaio 1970
Per onorare la memoria di Chiara Palazzolo, scrittrice prematuramente scomparsa nell'estate scorsa, l’Istituzione Biblioteche Centri Culturali di Roma, ente che fa capo al Comune di Roma, ha bandito un premio letterario dedicato ai racconti di genere fantasy.
La scrittrice, nata in Sicilia ma romana d'adozione, ha esordito nel 2000 con il romanzo La casa della festa (Marsilio), pubblicando quindi per Piemme I bambini sono tornati (2003). Sarà poi con la Trilogia di Mirta-Luna, eroina dark di Non mi uccidere (2005), Strappami il cuore (2006) e Ti portero' nel sangue (2007), che ottiene un grandissimo successo di pubblico e critica, affermandosi come una tra le più affermate scrittrici italiane del fantastico.
I quattro testi giudicati migliori saranno pubblicati in antologia e l’autore del primo classificato riceverà in premio un soggiorno per due persone nei luoghi evocati da Il bosco di Aus
I racconti brevi (cinque cartelle massimo), ovviamente inediti, dovranno essere spediti in due copie cartacee e una su cd rom all'indirizzo dell'ente, Istituzione Biblioteche Centri Culturali di Roma, via Zanardelli 34, 00186 Roma, entro le ore 12.00 del 31 maggio. 
Il plico va inviato secondo tutta una serie di regole per le quali rimandiamo al regolamento ufficiale.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.