GDL2011
Giornale della Libreria
  HOME  
  Il GDL  
  NEWS  
  MATERIALI  
  NUMERI  
  DIGITAL DOSSIER  
  CERCA  
  MY HOME  
  English  
Self-publishing in rosa, un marchio per certificarne la qualità?
E-BOOK, EDITORI, MERCATO
26/04/2012
E. Refraschini

Rock*It Reads: così si chiama il nuovo marchio creato da undici scrittrici (tra cui Mia Marlowe e Pamela Clare) volto a certificare l’alta qualità dei romanzi rosa autopubblicati.
Secondo le fondatrici, infatti, si rende necessario, ora più che mai, uno strumento che aiuti il lettore a navigare nel mare magnum dei racconti e romanzi autopubblicati (soprattutto digitali) di genere rosa ed erotico (ambito tra i primi a sfruttare le potenzialità del self publishing).
La certificazione è ben visibile attraverso il marchio Rir posto sulle copertine dei libri e garantisce, spiegano le scrittrici, un livello di qualità pari a quello assicurato da una casa editrice.
L'iniziativa consta per ora di diversi elementi, tra i quali un sito Internet costantemente aggiornato, che vuole essere anche un «salotto» in cui discutere delle ultime uscite ma anche del fenomeno del self publishing nel mondo del romanzo rosa, oltre ad una newsletter quindicinale, che tiene informati i lettori affezionati delle novità appena certificate.
Elemento di forte visibilità è anche la rubrica inaugurata sul sito di Barnes&Noble «Love Rocks»: scritta di volta in volta da ciascuna delle autrici (che comprendono sia esordienti che penne da bestseller del New York Times), darà consigli sulle ultime uscite e sarà una finestra di dialogo con l’ampia readership del genere.
Non si può non pensare che dietro a quest’idea ci sia anche l’inspiegabile attenzione mediatica data alla recente trilogia «hot» Fifty Shades of Grey, inizialmente autopubblicata dall’autrice come fan fiction legata a Twilight e poi pubblicata da Vintage, la quale ha venduto anche i diritti secondari per l’adattamento cinematografico.
I giudizi sono unanimi da parte di chi da anni scrive o legge erotica: si tratta di un libro tutto sommato mediocre, la cui attrattività è destinata ad avere vita breve, data la mancanza di sostanza per poter essere ricordato nella straripante produzione libraria odierna.
Ecco che, allora, si rende utile un semplice simbolo Rir, pienamente riconoscibile presso una certa comunità, che funga da garante per quei tanti autori che cercano di emergere o di conquistare nuove fette di pubblico grazie alla pubblicazione autonoma in forma digitale.

<<< Torna
Registrati alla nostra newsletter!

Articoli del mese

A portata di stampa
TECNOLOGIE
Ai confini dell'arte
EDITORIA D'ARTE, FIERE E FESTIVAL
Arte, libri e mercato
EDITORIA D'ARTE, INDAGINI, MERCATO
Cibo come cultura
CANALI DI VENDITA, STORIE DELL'EDITORIA
Ecosistema ePub
E-BOOK, FORMAZIONE, INDAGINI, MOSTRE E CONVEGNI, TECNOLOGIE
Pagina   1   di   4 <<   >>
01 02 03 04


leggi tutti gli articoli >>>